mercoledì 22 ottobre 2014

Brigadeiros

Come tutti sapete, io adoro l'estate, il sole, il caldo, ma niente dura in eterno.
Adesso la mia stagione preferita è veramente finita e uno dei rari pregi, di autunno ed inverno è che si può tornare a lavorare il cioccolato, che una delle mie passioni in cucina.
Quindi adesso inizio ufficialmente la stagione dei cioccolatini per l'autunno inverno 2014/2015 con un prodotto fantastico che ho visto sul blog La pasticceria professionale a casa tua, ma che naturalmente ho un po' modificato a modo mio.
I brigadeiros sono cioccolatini brasiliani morbidissimi, con un guscio croccante di codette di cioccolato, una vera golosità.
Credo che questi siano davvero "piccoli momenti di estasi", tanto per citare Neri Marcorè nel film "Lezioni di cioccolato". Film indimenticabile, ma anche i brigadeiros, una volta assaggiati, non li dimenticherete molto facilmente.
Proprio perché sono così golosi, diventano adattissimi come regalino da portare ad amici che ci invitano a cena o per piccoli pensieri natalizi.
Questi inaugurano questa stagione, e qui potete trovare quelli delle stagioni passate,  voi quali preferite???Tartufini morbidi con anima croccante oppure cioccolatini alle mandorle croccanti (Rocher) o anche cioccolatini ripieni con caramello salato e anacardi
tartufini cuor di biscotto con anima croccante in alternativa tartufi al mascarpone, provateli e fatemi sapere!


Ingredienti per circa 40 brigadeiros:
  • 400 g di latte condensato
  • 200 g di cioccolato fondente
  • 1 noce di burro
  • 1 tuorlo (facoltativo)
  • alcune gocce di rum (facoltativo)
  • 100 g di codette di cioccolato 



Preparazione:
In una casseruolina, far scaldare a fiamma bassa il latte condensato, il burro, il cioccolato tagliato a pezzettini ed eventualmente il tuorlo.
Far sciogliere il cioccolato mescolando bene, il composto deve diventare molto liscio e vellutato.
Portare a cottura, ci vorranno circa 15 minuti, finché il composto non si stacca dalle pareti da solo o meglio ancora dividendolo nella pentola, resta diviso in 2 parti.
Togliere quindi dal fuoco, trasferirlo in una ciotola e lasciarlo raffreddare per almeno 2/3 ore in frigo.
Trascorso questo tempo, ritirare il composto dal frigo, staccarne dei pezzetti con le mani (eventualmente leggermente unte di burro), farne delle palline di circa 2 cm di diametro e rotolarle nelle codette.
Sistemare le palline ottenute in pirottini di carta e conservarle in frigo.
Possono durare in frigo una decina di giorni.

Ne ho fatta anche una versione ricoperta di granella di nocciole.


Copertura alle nocciole:
Tostare alcuni minuti in forno le nocciole a 200°, toglierle dal forno e racchiuderle in un canovaccio.
Lasciarle raffreddare un po' e cominciare a sfregarle lasciandole all'interno del canovaccio: dopo alcuni minuti saranno perfettamente pelate.
A questo punto passarle al mixer ad impulsi, finché non si riducono a granella molto fine, senza far uscire l'olio.
Procedere con la granella come con le codette.


2 commenti:

  1. Io al contrario tuo adoro l'inverno.....;) e poi dai ci si scalda mangiando queste prelibatezze, veramente carini....un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pamy, la cioccolata scalda sempre!!! Un abbraccio!!!

      Elimina