Pan dei santi

Novembre si avvicina e così la festa di Ognissanti, che in Toscana si celebra con un dolce molto rustico, ma saporitissimo: il pan dei santi.
In realtà da alcuni anni pasticcerie e panifici iniziano a farlo in settembre, per cui si può mangiare veramente molto spesso. Però come tutte le cose tradizionali, ogni famiglia ha la propria ricetta, la propria variante e io non lo compero mai: faccio il mio!
Quando ero piccola lo faceva la mia nonna, poi alla sua morte, lo faceva mia cugina, poi ho scoperto la ricetta della madre del mio compagno e da allora lo faccio anche io, perché è una ricetta più easy.
Questo dolce contiene una enorme quantità di lievito, ma a dire il vero quando ho provato a ridurlo allungando i tempi di lievitazione, il pane non è riuscito bene, allora sono tornata sui miei passi.
La ricetta prevede l’uso del burro, mia nonna usava lo strutto, era all’epoca un grasso più a portata di mano, il sapore varia leggermente, ma la sostanza resta invariata. Potete fare delle prove per capire quale grasso è più consono ai vostri gusti.
Io non amo l’uvetta, perciò quello che faccio per me, contiene esattamente metà uvetta rispetto alla ricetta, ma potete sperimentare per trovare il vostro pan dei santi.


  • 400
    g di gherigli di noci
  • 300
    ml di acqua
  • 1
    cucchiaino di miele
  • 100
    ml di vino rosso preferibilmente Chianti
  • 7
    cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 500
    g di uvetta
  • 50
    g di lievito di birra
  • 10 cucchiai di zucchero  
  • 250
    g di burro o strutto
  • 650
    g di farina
  • 1
    pizzico di sale
  • 3
    cucchiai da minestra di pepe macinato al momento
  • 1
    uovo per spennellare la superficie
Preparazione:
Rosolare uvetta e noci nel burro con il pizzico di sale e tenere da
parte a raffreddare.
Sciogliere il lievito di birra ed il miele in 100 ml di acqua tiepida e
quando fa le bolle impastarlo con metà della farina, l’acqua restante, il vino,
lo zucchero, l’olio extra vergine di oliva. ed il pepe.
Impastare bene, quindi aggiungere le noci e l’uvetta rosolate nel burro.
Impastare fino ad avere un impasto omogeneo e lasciar lievitare circa 2
ore, in una ciotola coperta di pellicola.
Trascorso il tempo di lievitazione, impastare con il resto della farina e formare 4 panetti,
disporli sulla placca del forno rivestita di carta forno e far lievitare nuovamente
per circa 1 ora.
Trascorso il tempo per la seconda lievitazione, passare i panetti con l’uovo
sbattuto per lucidarli ed infornarli a forno preriscaldato a 200° per circa
30/40 minuti.

Sfornare e lasciar raffreddare il pan dei santi prima di gustarlo. 


6 commenti su “Pan dei santi”

  1. Architettando in cucina

    Grazie Anna, benvenuta su queste pagine!!! Spero di vederti spesso!!! Passerò subito da te!!!
    Un abbraccio!!! 🙂

  2. che buonaaaa mamma mia..sia come antipasto che come merenda quasi quasi..
    complimenti…
    Se ti va passa da me mi farebbe piacere.. baci
    Attrezzi pasticceria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *