pasta ripiena

I ravioli di pasta fresca a righe, sono un piatto molto scenico. Un piatto per stupire i vostri ospiti, non solo con il gusto, ma anche con un aspetto che è già bello senza nessuna decorazione. Il tema della pasta all’uovo colorata e decorata è stato oggetto di diversi corsi che ho tenuto. Pertanto in questo post ci sarà un riassunto delle lezioni di base. Per chi non avesse mai fatto la pasta all’uovo colorata consiglio la lettura di questo post per farsi un po’ di basi. Note sulla pasta fresca colorata Gli estratti di verdura utilizzati sono ottenuti con l’estrattore o con la centrifuga. Se non li avete frullate […]

I ravioli neri di palamita su crema di datterini gialli e pomodorini infornati con i capperi è una ricetta fatta per il contest “Palamita ad arte”. L’evento, organizzato da Cristina Galliti del blog “Poveri, ma belli e buoni”, abbinato all’evento “Un mare di gusto” a San Vincenzo (Li) dal 23 aprile al 1 maggio, non ci ho pensato neanche un minuto ed ho detto subito sì! Come sempre sono incasinatissima con il lavoro e il contest ha contribuito al caos generale, ma non me lo volevo perdere perché il tema era di indubbio fascino. Ricordi siracusani La domanda sorge spontanea: ”Dov’è il fascino in questo pesce povero e poco amato?” Questo

I ravioli neri, bisque di gamberi e datterini per l’MTC di novembre. Questa è la mia prova per la rocambolesca gara del web , che ogni mese mi occupa la mente, le mani, la cucina. Gara che è diventata come una droga. L’aspetto come si aspetta un amante, la temo come un affascinante nemico , tremo al pensiero eppure non vedo l’ora che arrivi. Ogni mese un incubo, anche quando l’argomento mi piace, mi intriga e mi sono venute idee da vendere. La storia dell’MTC, per me ormai è diventata come si dice in Toscana “la novella dello stento, che dura tanto tempo e non finisce mai!”. Infatti ogni 30

Pappardella ripiena di cinghiale sul prato di ortica è il frutto di una decisione difficile, perché quando si partecipa ad un contest, non è sempre facile decidere quale ricetta è la più adatta. Questo accade sempre, ma questa volta sembrava proprio “mission impossible”! Il contest Voler partecipare ad un contest dal titolo “La macchia nel piatto”, appurato che non si tratta di sporcare stoviglie, ma di ricette a base di prodotti della macchia mediterranea; già questo spaventa! E poi essere in primavera non aiuta: mi venivano in mente i tartufi, i funghi porcini, il corbezzolo, le meline selvatiche, ma tutto questo c’è in autunno, non ad aprile! Ricordi di Maremma

I ravioli nido tartufati sono un piatto meraviglioso, emblema della primavera che sembra faticosamente arrivare. Perché raviolo nido? Perché al suo interno contiene un tuorlo, che resta colante anche dopo la cottura, e intorno una farcia di spinaci e ricotta. La misura dell’uovo Ma l’uovo non può essere un uovo di gallina normale, sarebbe troppo grande mentre uno di quaglia sarebbe troppo piccolo. La soluzione adatta è un uovo di gallina mugellese, originaria appunto del Mugello, oggi poco comuni, ma diffusissime fino al secolo scorso. Nel mio caso arrivano direttamente dal pollaio del mio babbo. La gallina mugellese è una gallina nana, la sua taglia molto ridotta, le fa produrre

I tortelli maremmani, sono uno dei piatti toscani che amo di più. Nella loro semplicità un piatto straordinario, per me pieno di ricordi d’infanzia. La Maremma ha avuto nella mia vita toscana una importanza fondamentale: per più di vent’anni ci ho passato tutte le mie estati. Andavo al mare a Castiglione della Pescaia, che quando ero bambina io, non era un posto chic, era la Maremma vera, natura selvaggia ed incontaminata, gente semplice e genuina. Adesso, quando ci torno, mi manca un po’ il lato selvatico di questa terra. I sapori della Maremma sono legati per me, in modo indissolubile al mare ed al pesce, ma anche al cibo dell’entroterra, dove