pasta sfoglia

Dopo l’MTC sui cannoli di sfoglia e il Club del 27 con la sfoglia, oramai sfoglio qualunque cosa. La sfoglia finta ed i ventaglietti al limone è la prima ricetta da imparare se volete iniziare a fare la pasta sfoglia, senza impazzire. La ricetta è incredibile, perché i gesti da fare sono quelli del fare la sfoglia, ma con tutte le operazioni semplificate. La ricetta è di Adriano Continisio del blog Profumo di lievito. Al gusto e per come sfoglia bene, questa ricetta non ha niente di finto, ma è più facile e più veloce da fare. Il che salvaguardato il gusto, non dispiace mai, soprattutto per chi è alle prime […]

I Pasteis de Nata o Pasteis de Belém, per il Club del 27, sono i dolcetti tipici di Lisbona, a base di pasta sfoglia e crema alla cannella. La storia dei pasteis Prendono il nome da una delle zone più belle della città, dove si trova anche il Monastero dos Jeronimos. In passato, narra una leggenda, accanto al monastero c’era una raffineria di zucchero con un negozietto. Con la rivoluzione liberale del 1820, tutti i monasteri vennero chiusi e le monache per sopravvivere iniziarono a vendere dolcetti ai passanti. Gli stessi dolcetti che vengono venduti ancora oggi. Confeitaria de Belém La ricetta tradizionale dei pasteis venne successivamente acquistata da Domingo Rafael Alves.

  Eccoci di nuovo alle prese con l’MTC. E’ già passato un mese e Francesca Geloso ex Lanuova, ha vinto la gara scorsa e adesso propone i cannoli di sfoglia ed una nuova storia, una specie di rinascita. Quindi bisogna festeggiare! Cosa può esserci meglio di un dolce? Quindi cannolo di sfoglia, anzi due, con 2 creme diverse e con tanto di dedica a qualcuno che amiamo (come potresti dedicare una bontà a una persona che odi?). L’operazione ovviamente prevede di fare la sfoglia in casa. Quindi bando alle ciance e cominciamo a fare queste benedette pieghe.       Cannolo di sfoglia aromatizzata alla vaniglia, con namelaka al cardamomo e mela

La Millefoglie crema di zenzero e frutti di bosco, in monoporzione, fa parte delle preparazioni che farò sabato per CUCINARTE Finger Food. Sarà una serata dedicata agli stuzzichini, dolci o salati e mi sto preparando per proporre alcune novità ai partecipanti. La crema di Simone Rugiati Questo è un dolce magnifico, la sfoglia croccante e la morbida crema aromatizzata allo zenzero di Simone Rugiati e l’acidità dei frutti di bosco, regalano in bocca un mix davvero vincente. Il tocco di classe lo regala la crema, morbida, avvolgente con un retrogusto “di limone” appena piccante dato dallo zenzero, ha una freschezza che a sua volta esalta i frutti di bosco. Scegli

Lo so, le roselline le ho già pubblicate l’anno scorso proprio  qui ed anche qui … ma ora ho scoperto un altro sistema per farle … ed ho dovuto provare??? E’ più forte di me!!! Poi a metterci il carico da 11 è stato il tema del CUCINARTE di gennaio da WELC HOME che era BALOCCHI IN CUCINA!!! Come potevo fare io, che già me le invento nere per baloccarmi con il cibo, a non raccogliere questa sfida???  Così nei prossimi giorni troverete tutto quello che abbiamo fatto … anzi, questa l’avevo già anticipata i giorni scorsi per solleticare gli iscritti!!! Allora oggi, roselline in un nuovo modo e tutorial, così chi non ha potuto

Maggio è il mese delle rose, allora è proprio il momento adatto per fare le roselline alle mele con tutorial. Sono simpatici fiori di pasta sfoglia farciti con le mele, molto adatti per uno spuntino, la merenda, la colazione oppure un buffet. Si possono mangiare sia calde che a temperatura ambiente, ma sono davvero irresistibili appena escono dal forno. Infatti sprigionano un profumo straordinario e attendere che raffreddino un po’ per non ustionarsi è già difficile! Le roselline alle mele con tutorial, si possono fare anche in versione salata con la mortadella (tagliata non troppo sottile) al posto della mela e naturalmente niente zucchero. La pasta sfoglia fatta in casa