mercoledì 25 maggio 2016

Cheese cake al basilico e zenzero con gelée al limoncello per l'MTC di maggio


Eccoci di nuovo alle prese con l'MTC n°57. Questo mese con un tema che amo, ma proprio per questo, l'ho già ampiamente declinato: la Cheese cake! Su questo blog, ce ne sono di fantastiche (cocco e Nutella, cioccolato bianco e frutti di bosco, la New York, cioccolato con glassa fondente, yogurt cacao ed anacardi, yogurt e frutti di bosco, alle fragolenel bicchiere,  ) ma per la sfida della blogosfera ci vuole qualcosa di speciale, perché stupire Anna Lu e Fabio del blog "Assaggi di viaggio", non è facile! Stupire Alessandra Gennaro men che mai, quindi bisogna darsi a fare.
Ho rimuginato moltissimo, vedevo muoversi gli ingranaggi del mio cervello, ma tutto mi sembrava banale, visto e scontato. Poi la solita ricerca su Internet ed una sbirciatina a ciò che avevano già fatto le altre, mi gettato nello sconforto per giorni. A questo punto, siamo già a venerdì 20 maggio. Faccio una spesa a caso, facendo finta di avere tempo ed idee per una cheese cake dolce, ed una salata. E come al solito manca poco alla fine della gara, ma mi viene un lampo di genio (anche meno, in realtà una sorta di idea!): cheese cake con biscotto alle mandorle, cioccolato bianco, basilico e zenzero con gelée al limoncello. Il mio obiettivo era riuscire a mantenere i colori (ho una vera fissa per questo!) il marrone chiaro dei biscotti, con il verde chiaro della cheese cake al basilico ed il giallo della gelée, ma nello stesso tempo il gusto doveva essere buono (i critici di casa mia sono implacabili!) e le consistenze belle al taglio (richiesto dal regolamento).


Mentre la facevo, mi sembrava che tutto andasse bene, ho ben gestito il basilico tra colore e gusto, lo stesso per il limone, lo zenzero lasciava il giusto retrogusto ed una punta leggera di piccante, le mandorle conferivano maggior croccantezza alla base di biscotto. Ero felice come una Pasqua!
Vado a sformare il mio piccolo capolavoro, che da architetto fanatico della forma (oltre che del colore) avevo inserito in un nuovissimo stampo a cerniera quadrato cm 20x20.
Nell'aprire il congegno infernale, 2 lati della torta si rovinano!!! Crisi di panico in atto!!!
La torta è quadrata con gli angoli stondati! Altra crisi, perché dovrò ritagliarla su 4 lati... l'unico vantaggio è che potrò assaggiarla prima di fotografarla.
Al gusto è buonissima, molto delicata, ma tutti i sapori sono ben definiti. Si sente il basilico, lo zenzero, il limone, la mandorla, ma niente prevale, c'è un buon equilibrio. La ritaglio e viene abbastanza bene, ma poi guardo meglio e il panico è totale: la crema cheese cake ha le bolle. Terribile! Che imbecille, ho usato il frullatore ad immersione anche per mescolare il formaggio e quindi l'operazione che sarebbe servita per togliere l'aria, facendolo con un mestolo, in realtà ne ha aggiunta ancora. Che idiota.
Il primo pensiero è stato la rifaccio. Il secondo le correggo con Photoshop, il terzo: è lunedì mattina e devo andare a lavoro, quindi non ce la farò mai!
Poi mi sono calmata ed ho pensato di lasciarla così. Non vincerò la gara, ma ho partecipato con una bella ricetta, ho fatto un errore stupido che non cercherò di minimizzare, sperando di cuore che la mia imbecillità consenta agli altri una perfetta realizzazione.


Ingredienti per una tortiera quadrata cm 20 x 20

per la base:
  • 200 g di biscotti tipo Digestive
  • 50 g di mandorle pelate 
  • 75 g di burro salato + 1 piccola noce per imburrare lo stampo

per la crema cheese cake al basilico:
  • 20 g di basilico
  • 250 g di panna fresca
  • 160 g di cioccolato bianco
  • 3 cm di zenzero fresco (il succo)
  • 260 g di formaggio fresco spalmabile 
  • 3 cucchiaini di zucchero a velo
  • 10 g di colla di pesce

per la gelée al limoncello:
  • 55 ml di succo di limone (1 limone medio)
  • 50 ml di limoncello fatto in casa (qui la ricetta)
  • 80 g di zucchero bianco
  • 200 ml di acqua
  • 30 g di amido di mais
  • 1/2 cucchiaino di curcuma in polvere
  • 2 foglie di basilico (per la decorazione)
  • 1 lampone (per la decorazione)

Preparazione

per la base:

Accendere il forno a 200° ed inserire poi le mandorle in una teglia ricoperta di carta forno, per tostarle. Attenzione bastano pochi minuti, dovranno essere leggermente dorate. Farle raffreddare e inserirle nel mixer, tritarle finemente. Inserire nel mixer anche i biscotti e frullare bene fino a formare una specie di farina. Aggiungere ora il burro morbido a pezzetti. Si creerà un composto sabbioso.
Imburrare lo stampo a cerniera cm 20x20 ritagliare una striscia di carta forno della misura appena più grande del fondo dello stampo ed una striscia alta quanto il bordo e lunga come il  perimetro ed incollarle sullo stampo imburrato (il burro serve a bloccare la carta). 
Ricoprire il fondo del contenitore con il composto di biscotti e mandorle, compattarlo con un cucchiaio e metterlo a raffreddare in frigo per almeno mezz'ora.


per la crema cheese cake al basilico:

Mentre la base si compatta in frigo, preparare la crema, scaldando 160 ml di panna con il basilico in una casseruolina a bagno maria. Unire  il cioccolato bianco spezzato e mescolare bene finché il cioccolato non è ben fuso. A questo punto trasferire tutto nel bicchiere del frullatore ad immersione e tritare bene, finché non si ottiene una crema verde. Unire lo zucchero e il fresco formaggio spalmabile. Questa operazione fatela con la frusta a mano, o con un cucchiaio perché altrimenti vi restano le bolle d'aria come è successo alla mia. In una casseruola scaldare la panna restante. Inserire la colla di pesce in acqua fredda per alcuni minuti, poi strizzarla ed unirla alla panna calda, mescolando accuratamente per farla sciogliere. Appena la colla di pesce è sciolta, unirla al composto principale, mescolando accuratamente. Grattugiare lo zenzero e strizzare la polpa ottenuta con un panno  per avere il succo (o più semplicemente centrifugare il rizoma) da unire al composto. Assaggiare il tutto, perché lo zenzero, specialmente grattugiato e strizzato, ne viene perso parecchio, potrebbe essere poco: io l'ho centrifugato ed è stato sufficiente.
Togliere dal frigo la base della cheese cake e versarci la crema appena fatta. Livellare bene battendo lo stampo sul piano di lavoro e riporre nuovamente in frigo.


per la gelée al limoncello:

Intanto preparare la gelée mettendo in una casseruolina il succo di limone, lo zucchero e l'acqua a fiamma dolce. Far sciogliere bene lo zucchero e portare ad ebollizione. In una ciotolina stemperare l'amido di mais e la curcuma, con alcuni cucchiai di sciroppo facendo attenzione a non formare grumi. Aggiungere piano piano tutto lo sciroppo e riportare ad ebollizione facendo addensare fino alla consistenza di una crema. Togliere dal fuoco e sempre mescolando accuratamente unire il limoncello. Ritirare la cheese cake dal frigo e versarci il topping. Rimettere in frigo per almeno 2 ore per far addensare. Decorare con foglie di basilico fresco e lamponi.






5 commenti:

  1. Non ho mai utilizzato il basilico nelle preparazioni dolci ma ho visto che viene utilizzato spesso nei dolci. Dovrò provare prima o poi. Comunque a me la torta sembra bellissima! Non ci vedo proprio niente di male. In bocca al lupo per la gara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te la consiglio vivamente!!! È molto fresca e profumata!

      Elimina
  2. mamma mia che bello spettacolo! il sapore.. ho gustato qualche volta il basilico nei dessert e devo dire con onestà che non è nelle mie corde, ma i miei complimenti sinceri te li faccio comunque!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui il gusto del basilico non è predominante, si integra bene con cioccolato, limone e zenzero. Grazie mille per i complimenti!

      Elimina