New York cheese cake

Oggi facciamo una deroga alla cucina dietetica, toscana, italiana ecc. perché come sapete, ogni tanto mi tocca un piatto della cucina americana … dico “mi tocca”, perché effettivamente di solito cedo alle richieste dei figli (gli adolescenti adorano il fast food e le porcherie che vengono dagli States), ma questa volta è una mia scelta!!! 
La faccio perché piace a me!!! Ebbene sì!!! Io adoro la New York cheese cake!!! 
Anzi, adoro tutti i tipi di cheese cake, anche se per pigrizia faccio più spesso quelle senza cottura (trovate alcune varianti quiquiquiqui e qui).
Ogni tanto però, “devo” fare la versione newyorkese perché mi piace troppo!!! 
In passato ogni volta che la facevo, variavo un po’ i formaggi e a forza di piccoli cambiamenti ho trovato la mia ricetta, quella che mi piace di più! E’ di giusta consistenza, non troppo dolce  e molto facile da fare!!! 
Si adatta molto bene a qualunque tipo di salsa di frutta: ad esempio è buonissima con il topping alle pesche, ma dopo tutte queste ricette con le pesche (che trovate quiquiqui e qui) mi sono trattenuta!!!


Ingredienti:
per la base:
  • 250 g di
    biscotti  Digestive originali
  • 60 g di
    burro
  • 1 cucchiaio
    di miele
  • cannella
per la crema:
  • 320 g di Philadelphia
  • 250 g di
    ricotta
  • 50 g di
    yogurt greco
  • 100 g di
    panna fresca
  • 100 g di
    zucchero
  • 3 uova
  • 1 baccello
    di vaniglia
  • Scorza
    grattugiata di limone
  • 1 cucchiaio
    di farina
per la decorazione:
  • 125 g. di
    lamponi
  • 1 cucchiaio
    di zucchero a velo



Preparazione:

per la base:
Tritare i biscotti
nel mixer e unire il burro fuso nel micro-onde ed il miele.
Quella ottenuta è
la base di biscotti.
Imburrare uno
stampo apribile, rivestirlo di carta forno ritagliando accuratamente un fondino
rotondo ed una striscia per il bordo, quindi compattare sul fondo la base di
burro e biscotti.
Inserire il tutto
in frigo per almeno un’ora.
per la crema:
Intanto preparare
la crema, amalgamando accuratamente Philadelphia, ricotta, yogurt, panna e zucchero
con la frusta a mano: in questo dolce è meglio non incorporare troppa aria
usando sbattitori elettrici.
Quando la crema è
ben liscia unire i semini del baccello di vaniglia e la scorza grattugiata del
limone.
Aggiungere quindi
le uova e la farina setacciata.
Estrarre la base
di biscotto dal frigo e versarci sopra la crema, distribuendola uniformemente.
Infornare a forno
caldo a 180° per circa 1 ora.
per la glassa:
Intanto preparare
la decorazione.
Lavare
accuratamente i lamponi; 100 g di questi metterli a bollire in un pentolino con
lo zucchero a velo, finché non diventano crema, i più belli lasciarli interi.
Quelli cotti nel
pentolino, vanno lasciati raffreddare e la crema ottenuta, passarla al setaccio
per eliminare i semini.
per la decorazione:
Quando la torta è
cotta (non è il caso di preoccuparsi se la consistenza è molto morbida …
l’effetto sarà simile ad un budino) estrarla dal forno e lasciarla raffreddare
nello stampo e compattarla poi in frigo per alcune ore (anche tutta la notte).
Dopo il riposo in
frigo, distribuire la glassa di lamponi sulla torta e decorare con i frutti rimasti.

6 commenti su “New York cheese cake”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *