lunedì 23 febbraio 2015

Crostata semolino, cioccolato e pistacchi

Quando si parla di ricette tradizionali, ognuno ha sempre pronta la propria!!! Poi c'è l'interpretazione di una ricetta da parte di chef famosi, che rivisitano, reinterpretano e talvolta stravolgono un piatto.
Sono proprio questi tanti modi di fare che arricchiscono così tanto la nostra già variegata cultura culinaria.
Così quando mi sono imbattuta nel contest di Consuelo Tognetti, del blog I biscotti della zia, mi sono trovata a ripensare alcune mie ricette toscane e a quale fosse la mia personale interpretazione di questi piatti: quasi tutti quelli pubblicati, sono quanto di più vicino all'originale, proprio perché i piatti tradizionali, mi piace vederli come tali.
Ma poi riflettendo, uno c'era che faccio spesso e avevo già pubblicato qui nella versione originale, come da tradizione toscana, cioè la torta di semolino e cioccolato.
Ma questa versione con la pasta frolla ai pistacchi, anziché normale e la decorazione croccante di pistacchi e cioccolato bianco e fondente, secondo me, danno una marcia in più ad un dolce già buonissimo!!!
La frolla ai pistacchi, croccante e lievemente salata si sposa magnificamente con la morbidezza dolce della crema al semolino e la cremosità lievemente amara del cioccolato fondente al 70% ... la croccantezza dolce / salata di cioccolato e pistacchi, esaltano ulteriormente l'insieme. Una definizione di questo dolce??? PORN CAKE!!!



Ingredienti per una tortiera da 24 cm
per la pasta frolla ai pistacchi:
  • 250 g di farina 00
  • 125 g di burro morbido
  • 100 g di zucchero a velo
  • 75 g di pistacchi sgusciati
  • 45 g di tuorli (circa 3)
per la crema al semolino:
  • 1/2  l di latte intero
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 40 g di semolino
  • 2 tuorli d’uovo





















per la copertura:
  • 200 g di cioccolato fondente
  • 100 ml di panna fresca

per la decorazione:
  • 30 g di pistacchi sgusciati
  • 20 g di cioccolato bianco
  • 20 g di cioccolato fondente

 Preparazione:
Per la frolla ai pistacchi:
Inserire nel mixer i pistacchi e tritarli fino a farli diventare una farina (utilizzare il mixer ad impulsi per evitare di surriscaldare i frutti).
Lavorare il burro con lo zucchero a velo in planetaria o a mano finché non diventa una massa cremosa.
Aggiungere i tuorli, uno alla volta sempre azionando la planetaria.
Unire la farina di pistacchi ed infine la farina setacciata, lavorando fino ad ottenere un impasto sodo, da avvolgere con la pellicola e far riposare in frigo almeno un’ora.
Trascorso il tempo di riposo, tirare fuori la pasta dal frigo, stenderla con il matterello tra 2 fogli di carta forno ad uno spessore di circa 3 mm e ritagliarla rotonda più grande dello stampo.
Imburrare lo stampo a cerniera da cm 24, rivestirlo con la pasta e posizionarlo in frigo.

per la crema al semolino:
In una casseruola mettere 4 cucchiai di zucchero, 40 gr di semolino, 2 rossi d'uovo e mescolare.
Aggiungere il latte piano piano, mescolando bene con una frusta per non formare grumi. Far cuocere il composto per 10 minuti circa, sempre mescolando.
Lasciar raffreddare dopo aver coperto con la pellicola a contatto.



Preparazione della torta:
Preriscaldare il forno a 190°.
Riprendere la tortiera rivestita di pasta frolla dal frigo e versarci la crema di semolino ormai fredda, livellare ed infornare a 190° per 10 minuti, poi abbassare la temperatura a 170° e cuocere per 25 minuti circa.
Sfornare e lasciar raffreddare.

per la copertura:
Sciogliere la cioccolata a bagnomaria con la panna, fino ad ottenere una bella consistenza cremosa. Versare quindi la crema di cioccolata sulla torta ormai fredda e lasciar raffreddare. 

per la decorazione:
Tritare grossolanamente i pistacchi con il coltello.
Con la mandolina ritagliare dei piccoli riccioli di cioccolato bianco e cioccolato fondente.

Decorare il bordo con i pistacchi ed il centro della torta con pistacchi e riccioli di cioccolato.



Con questa ricetta partecipo al contest  "La mia Toscana" del blog I biscotti della zia,
in collaborazione con VersiliaFormat





28 commenti:

  1. Ciao Sabrina, la ricetta è perfetta, dovresti solo inserire il banner anche sulla homepage del blog o nella sezione dedicata e mettere "mi piace" sulla pagina FB mia e di VersiaFormat. Nel regolamento trovi tutti i link.
    Grazie, nel frattempo ti inserisco in gara :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Consuelo, banner inserito!!! Avevo già messo "mi piace" ad entrambi!!! Baci!!

      Elimina
  2. Che buono questo dolce! Mi i piace in particolare il ripieno con la crema di semolino perché vado matto per i dolci al semolino. Ma anche i pistacchi sono il mio debole e li uso ogni volta che posso, non solo in pasticceria! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora Andrea devi provarlo!!! Dopo che hai fatto i baci, chi ti ferma più!!! Abbracci!!!

      Elimina
  3. Che cosa meravigliosa sotto i miei occhi.... delisiosaaaaaaaaaaa potrei dare un morso allo schermo!!! A presto LA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, resisti alla tentazione!!! Un bacio!!!

      Elimina
  4. Ti posso garantire che in questo dolce hai messo insieme tutti i miei MUST: dolce al semolino, frolla, pistacchi e cioccolato. Urge un assaggio. Ti adoro!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erika, sono i must di tantissimi di noi!!! Saremo mica golosi????

      Elimina
  5. Che meraviglia, Sabrina!!! Brava!!! E che belle anche le foto! Aribrava!!!

    RispondiElimina
  6. Ma che delizia, proprio quei dolci che mi piacciono, belli goduriosi;)
    brava

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pamela, io sono dell'idea che se dolce deve essere, che sia al top, altrimenti mangio un pinzimonio se deve essere sano!!! Un bacio!!!

      Elimina
  7. Che torta favolosa! sembra appena uscita dalla pasticceria!!! complimenti! ^_^
    Buona giornata a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, davvero un bel complimento per una dilettante come me!!! Un abbraccio!!!

      Elimina
  8. oddio golosa! sai che non la conoscevo?
    imperdonabile toscana quale sono! da provare!
    grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simo, se non conosci al torta al semolino devi provarle tutte e due, questa e l'originale che trovi all'inizio del post!!! Una goduria!!!

      Elimina
  9. Complimenti Sabrina, una crostata golosissima, e tanto invitante.... da rifare, grazie della ricetta!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!! Provala è davvero buonissima!!! Buona giornata!!!

      Elimina
  10. Absolutely delicious and fabulous dessert.I made it on my 1st wedding anniversary.my husband really like it.so much good recipe of Restaurants Broughton.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I am happy to have met your taste !!! A hug !!!

      Elimina
  11. Scusa ma la glassa al cioccolato va messa calda sull'acqua crema al semolino? Non si scioglie così?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giusy, la crema al semolino una volta rassodata è molto compatta anche se è calda e la glassa raffreddando si indurisce presto... non è necessario fare tutto a caldo, puoi anche far raffreddare la crema, l'importante è che il cioccolato sia caldo altrimenti non si stende bene.

      Elimina
  12. Wow che bontà :D vorrei prepararla domenica per un pranzo in famiglia...piccola domanda: una volta fatta il giorno prima va conservata in frigo o a temperatura ambiente? Grazieeeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre meglio le torte con le creme conservarle in frigo, ma togliendola una mezz'ora prima. Servirla a temperatura ambiente. Poi fammi sapere il risultato!!!

      Elimina
    2. Grazieeee davvero ha avuto un gran successo 😍😍😍

      Elimina
    3. Grazieeee davvero ha avuto un gran successo 😍😍😍

      Elimina