Vellutata (finta) di zucca e radicchio rosso

L’Epifania è passata e quindi le festività natalizie sono ufficialmente terminate!!!
In questo periodo abbiamo mangiato troppo, bevuto troppo e fatto attività fisica in quantità irrisoria … sorvolo sugli effetti, ma se qualche abito non entra più, bisogna correre ai ripari !!! Allora dieta!!! Parola terribile che evoca punizioni, privazioni, tristezza e depressione!!!
Ma no!!! Nel mese di gennaio, però, posterò ricette light, molte vegetariane, altre addirittura vegane.
Tutti i piatti che proporrò saranno colorati e gustosi … e talmente ipocalorici che potrete pure fare il bis!!! 
Cominciamo con una vellutata “finta” perché alla fine secondo la definizione ufficiale, dicesi Vellutata: una salsa base ottenuta con brodo di carne, pesce o verdura addensato con un roux (miscela di burro e farina in parti uguali).
Questa zuppa è vellutatissima … morbida e liscia, ma non contiene burro o farina e il brodo è rigorosamente vegetale !!!
Se volete ridurre l’olio potete farlo senza interferire granché sul gusto … io ne considero sempre un cucchiaio scarso a persona … ma fate voi!!!
Trovo questa vellutata “finta” un piatto straordinario, adattissimo a queste giornate di gelo!!!


Ingredienti :
  • 600 g di zucca
    privata di buccia, semi e filamenti = 108 cal.
  • 300 g di patate = 249 cal.
  • 1 piccola
    cipolla = 25 cal.
  • Olio extra
    vergine di oliva (1 cucchiaio a persona) = 432 cal.
  • Sale
  • Pepe
  • Noce
    moscata
  • 1 l di
    brodo vegetale = 110 cal. 
  • 300 g di
    radicchio rosso trevigiano = 45 cal. 
  • Parmigiano
    Reggiano (se gradito)
Senza Parmigiano un totale di 969 calorie da suddividersi per 4 persone = 242 cal. pochissime per un gusto fantastico!!!
Nota: le calorie sono riprese dal sito calorie.it 


Preparazione:
Tagliare la zucca a dadini di cm 2×2.
Sbucciare le patate e tagliarle in pezzi grandi almeno il doppio.
Pulire il radicchio e tagliarlo in pezzi lunghi circa 3 cm.
Pulire la cipolla e tritarla molto sottile.
In una casseruola dal fondo pesante, far scaldare alcuni cucchiai d’olio
extra vergine di oliva e farvi appassire lentamente la cipolla finché diventa
trasparente, a fuoco bassissimo.



Rialzare la fiamma, unire la dadolata di zucca, sale, pepe, una grattatina
di noce moscata e far insaporire bene.
Aggiungere il brodo e la dadolata di patate, portare a cottura zucca e
patate e frullare il tutto con il frullatore ad immersione, finché non diventa
liscia.
Far addensare sul fuoco finché non si raggiunge la consistenza
desiderata.
Se fosse già troppo soda, aggiungere un po’ di brodo vegetale.
Unire il radicchio, far bollire un minuto (il radicchio deve restare
croccante) e la “vellutata” è pronta.
Servire spolverato di Parmigiano Reggiano (se gradito).


4 commenti su “Vellutata (finta) di zucca e radicchio rosso”

  1. Zucca e radicchio rosso, un'abbinamento che mi piace moltissimo, ci faccio spesso il risotto….. Ottima la tua vellutata, complimenti!!!!

  2. La zucca la mangio, ma non è proprio nelle mie corde! Se dovessi rifare una ricetta simile penserei di sostituire la zucca con i ceci. Ma forse sto dicendo un'eresia! Baci

  3. Architettando in cucina

    Ciao Andrea, ognuno ha alcuni alimenti che non mangia "di testa"… a volte non c'è un vero motivo … oppure la prima volta che si sono mangiati erano cucinati male!!! Io consiglio a chi proprio non mangia un alimento, di riprovare ogni tanto ad assaggiarlo … perché anche come gusti spesso si cambia anche senza accorgersene!!! Comunque ceci e radicchio è un buon abbinamento … già sperimentato più volte!!! Baci!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *