Risotto zucca e birra

Risotto zucca e birra

Il risotto zucca e birra, mi ha convinto già prima di assaggiarlo. D’altra parte la zucca con il suo bel colore arancio, mette un po’ di allegria anche in queste uggiosissime giornate autunnali, la birra, mi fa allegria in qualunque stagione!

Si fa presto a dire “birra rossa

In realtà il mondo della birra è talmente vasto che “birra” non significa nulla. Così come birra rossa come quella usata nella ricetta, non significa granché.

Fino alla prima metà del 1800, tutte le birre presenti sul mercato erano tutte rose, o meglio erano tutte di colore scuro e intenso. Questo colore era dovuto all’eccessiva essiccazione del malto che bruciacchiava durante la produzione della birra. 

Solo più tardi i produttori iniziarono ad usare malti ottenuti controllando l’essiccazione del malto con processi tecnologici, in modo da evitare colorazioni eccessive e mantenere il malto del colore dell’orzo. Nacquero così le birre chiare.

Quindi la birra rossa, di colore rubino intenso è realizzata con una tipologia di malto d’orzo che durante la bollitura, può caramellizzare e donare il colore che la caratterizza.

Il nome giusto per definirla è birra ambrata, e non birra rossa, che può avere varie gradazioni e differenti sapori e tonalità.

Se vi è piaciuto il risotto zucca e birra, non vorreste provare altri piatti realizzati con la birra? Provate la torta al cioccolato con birra rossa artigianale e copertura di crema cheese cake oppure i torcetti al pecorino, birra e sesamo.

Risotto zucca e birra

Sabrina Fattorini
Portata Primi piatti
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 300 g di riso Carnaroli o Vialone nano
  • alcuni cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 cipolla di Certaldo
  • 500 g di zucca violina
  • 2 bicchieri di birra artigianale ambrata (detta comunemente birra rossa)
  • 1 l di brodo vegetale
  • alcuno rametti di rosmarino
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepe
  • q.b. di noce moscata
  • q.b. Parmigiano Reggiano Grattugiato
  • 1 noce di burro
  • 2 cucchiai di gorgonzola

Istruzioni
 

  • Togliere la buccia alla zucca e tagliarla a dadini.
  • Tritare finemente la cipolla.
  • In una casseruola far stufare la cipolla con un po’ di olio extra vergine di oliva, aggiungere metà  zucca e far rosolare dolcemente. Salare e pepare.
  • Far scaldare sul fuoco, una casseruola d’acciaio con il fondo spesso, aggiungere il riso e tostarlo, finché tutti i chicchi sono diventati bollenti.
  • Sfumare con la birra a temperatura ambiente e lasciar evaporare. Aggiungere un pochino di brodo, poi la cipolla e la zucca e portare a cottura aggiungendo via via il brodo che serve.
  • Intanto mettere l’altra metà della zucca a rosolare con un rametto di rosmarino in un altro tegamino con alcuni cucchiai di olio extra vergine di oliva, sfumarla con la birra rimasta e portarla a cottura (se serve aggiungere un po’ di brodo bollente).
  • Aggiustare di sale e pepe.
  • A cottura del riso, farlo riposare un paio di minuti, quindi mantecarlo a fuoco spento con burro, Parmigiano, Gorgonzola e noce moscata per avere un ottimo riso all’onda.
  • Servire in piatti caldi mettendo il risotto disteso nel piatto, i dadini di zucca a guarnizione e decorare con un rametto di rosmarino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recipe Rating