Marshmallows

 I Marshmallows, sono dolcetti americani che piacciono ai bambini arrostiti sul fuoco !!! 

Non sono dolci di mio gusto, ma sono gettonatissimi dai ragazzi!!! Come sapere, sono madre di 2 adolescenti, pertanto ogni tanto mi tocca farli!!! Non se li fanno da soli!!!
Anche perché la preparazione casalinga richiede un po’ di manualità e un buon termometro da pasticceria!
La ricetta l’abbiamo trovata in un vecchissimo libro di pasticceria che si chiama “Confetteria” … faceva parte dei manuali “Cucinare meglio” editi da Mondadori nel 1983 e l’abbiamo seguita alla lettera.



Così dopo quasi un mese, sono tornate le Apette …

Ingredienti:
  • 500 g di zucchero
    cristallizzato
  • 350 ml di
    acqua
  • 1 cucchiaio
    da minestra di glucosio liquido
  • 30 g di
    gelatina in polvere
  • 2 cucchiai
    da minestra di acqua di fiori d’arancio
  • 2 albumi
    montati a neve molto soda
  • Zucchero a
    velo setacciato
  • Amido di
    mais setacciato
  • Olio per
    ungere la teglia
Preparazione:
Per prima cosa mettere la gelatina a mollo in 150 ml di acqua e
con l’acqua di fiori d’arancio per 10/15 minuti e farla sciogliere piano piano
sopra un tegamino di acqua bollente.
In una bastardella, far sciogliere il glucosio in 200 ml di acqua
a fuoco moderato, mescolando continuamente, poi portare lo sciroppo ad
ebollizione senza più mescolare, alzare il fuoco e cuocere fino a 127° C, fino
alla consistenza di grand boulé.
NOTA- Il Grand Boulé è
uno degli stadi di consistenza degli sciroppi di glucosio in pasticceria e si
ottiene così:
immergere la casseruola
con lo sciroppo in acqua fredda..
Versare un po’ di
sciroppo  in una ciotola contenente acqua
e ghiaccio.
Se lo sciroppo è al
grand boulé, sarà facile farne una pallina.
Tirandola fuori dall’acqua
deve mantenere la sua forma e resistere alla pressione.
E’ però ancora abbastanza
appiccicosa.
Mescolare lo sciroppo con la gelatina sciolta e sbattendo
continuamente con la frusta, versare a poco a poco sopra gli albumi. Versare
lo sciroppo a filo sottile sul lato del contenitore.
Continuare a sbattere finché il composto diverrà una massa densa,
bianca e opaca, che manterrà la forma.
Ungere d’olio una teglia cm 30 x 20 cm e polverizzarla con
zucchero a velo e maizena mescolati in parti uguali.
Versare  il composto nella
teglia, appiattirlo e lisciarlo con la spatola metallica.




Lasciarlo rassodare per parecchie ore, meglio tutta la notte.
Per sformare i marshmallow, passare il coltello sul bordo della
teglia.
Cospargere di zucchero a velo un piano di lavoro e sformarvi il marshmallow.
Coprirlo con uno spesso strato di zucchero a velo e lasciarlo
riposare almeno 1 ora, in modo che il dolce asciughi e lo zucchero formi una
crosticina.
Tagliarlo a cubetti regolari con un coltello unto d’olio e passare
i bordi dei cubetti nello zucchero a velo e amido di mais, per evitare che si
appiccichino tra di loro.




Far asciugare per qualche ora su una griglia.
Si conservano per 2 settimane in un recipiente a chiusura ermetica
rivestito di carta forno.
Si consumano così oppure infilzati su uno spiedino e bruciacchiati
su una fiamma viva (meglio del caminetto).

Le Apette Operose sono già volate in cerca degli spiedini!!!!!

6 commenti su “Marshmallows”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.