La torta della nonna

La torta della nonna

La torta della nonna è una torta di pasta frolla, ripiena di crema pasticcera e ricoperta di pinoli e zucchero a velo.

La storia

In Toscana questa torta di origini aretine, (o forse fiorentine) ha avuto un successo incredibile che l’ha portata ad essere un classico. Negli anni 80 e 90 del secolo scorso, si trovava in ogni ristorante o pasticceria dalle grandi città ai borghi più piccoli.

In realtà il fatto di essere così tanto popolare, ne ha fatto perdere le origini. Secondo alcuni la torta nacque a Firenze, per la scommessa di Guido Samorini, cuoco e ristoratore. Secondo altri semplicemente i clienti stanchi dei soliti dolci, chiesero qualcosa di nuovo. Comunque sia andata, Samorini presentò questo dolce. Il successo fu così incredibile che ben presto fu adottata in tutti i ristoranti toscani.

Secondo Pellegrino Artusi però pare che la torta della nonna, esistesse molto tempo prima di Samorini: “…trovai il dolce ai pinoli e alla crema pasticciera un pasticcio gradevole, una frolla povera…“.

La torta del nonno

Quando una torta ha un successo così grande, arrivano subito le modifiche. Una di queste è la versione con la crema al cioccolato, detta torta del nonno, solitamente rifinita con le mandorle anziché i pinoli.

A Siena se un fa una versione particolare con l’uvetta dentro la crema, che però non mantiene il nome. I senesi la chiamano Pinolata. Così nella città del Palio, la torta della nonna spesso viene presentata con un trito di frutta secca al posto dei pinoli, proprio per non confonderla con la Pinolata.

Questa ricetta è fantastica perché la crema resta morbida e la frolla non è troppo croccante. Infatti si affetta benissimo ed è molto molto golosa! Inoltre c’è tanta crema: ed è fondamentale! Trovo terribili quelle torte della nonna bassine dove la crema è poca e la frolla sovrasta il gusto della crema. Questa ricetta la trovo perfetta! A me la torta della nonna piace proprio così!

Torta della nonna

Sabrina Fattorini
per uno stampo da pastiera diametro 20 cm
Portata dolci
Cucina Italiana
Porzioni 8 persone

Ingredienti
  

Per la frolla

  • 300 g di farina 0
  • 200 g di burro freddo a dadini
  • 100 g di zucchero
  • 1 cucchiaino raso di lievito per dolci
  • 1 limone non trattato solo la scorza
  • 1 uovo grande

Per la crema pasticciera

  • 500 ml di latte intero
  • 4 tuorli grandi
  • 130 g di zucchero
  • 40 g di amido di mais
  • 1 limone non trattato solo la scorza
  • 1/2 bacca di vaniglia

Per rifinire

  • 80 g di pinoli oppure nocciole e mandorle tritati grossolanamente al coltello
  • q.b. di albume
  • q.b. di zucchero a velo, se gradito

Istruzioni
 

per la crema

  • Mettere il latte sul fuoco e portare quasi ad ebollizione con l'aggiunta della scorza di limone e la bacca di vaniglia aperta in 2. In una ciotola sbattere con la frusta lo zucchero con i tuorli e l'amido di mais fino ad ottenere un composto chiaro e gonfio.
  • Versare un po' di latte nella ciotola dello zucchero ed uova, mescolando bene. Poi versare tutto nella casseruola del latte.
  • Far cuocere a fiamma bassa, mescolando con una frusta fino a che la crema non arriverà ad ebollizione e raggiungerà la consistenza desiderata. Meglio un po' più morbida perché raffreddando rassoderà.
  • Una volta pronta, versarla in una ciotola e coprirla con la pellicola a contatto. Far raffreddare e conservare in frigo.

per la frolla

  • Preparare la frolla inserendo in un mixer con lame la farina setacciata con il lievito, il burro e la scorza di limone.
    Frullare ad impulsi fino ad ottenere un composto di briciole fini. Aggiungere a questo punto lo zucchero e frullare ancora un istante.
  • Aggiungere l'uovo e frullare fino a che non l'impasto non starà insieme in grosse briciole. Rovesciarlo su una spianatoia e velocemente formare una palla impastando con le mani senza scaldare l'impasto. Avvolgere nella pellicola e far riposare in frigo per 30/45 minuti.

montare la torta

  • Imburrare lo stampo e foderare il fondo e i bordi con carta da forno. Stendere 2/3 dell'impasto ad uno spessore di 3/4 mm e formare il guscio della torta nello stampo. Punzecchiate il fondo con una forchetta.
  • Versarvi la crema fredda e livellarla sbattendo la tortiera delicatamente sul tavolo. Con il resto della pasta formare il coperchio della torta. Rifinire i bordi con un coltello affilato e schiacciate bene i bordi con le dita.
  • Spennellare la superficie con un po' di albume e cospargere di pinoli.
  • Far cuocere in forno preriscaldato a 180° per 10 minuti, quindi abbassare la temperatura a 160° e proseguire la cottura per altri 50 minuti c.ca, fino a completa doratura.
  • Togliere la torta dal forno e farla raffreddare su una griglia. Una volta raffreddata si conserva in frigo. Per servirla, toglierla dal frigo almeno un'ora prima.
La torta della nonna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recipe Rating