Tronchetto di Natale – Buche de Noel

E’ già iniziato il conto alla rovescia!!! Manca meno di un mese a Natale, e quindi possiamo cominciare a pensare a panettoni, pandori, al pranzo di Natale, alla cena della vigilia… 
Da quando scrivo questo blog, ho postato diversi dolci natalizi, ma questo è sempre stato nel cassetto, chissà perchè visto che lo faccio spesso e mi piace da morire, quindi quest’anno: il Tronchetto di Natale o per dirla alla francese il Buche de Noel. 
lo faccio sempre in doppia versione, ripieno di crema pasticcera e ripieno di crema al cioccolato, ma le foto di quello al cioccolato fanno pena, quindi ve le risparmio!!! 
Infatti entrambi hanno un po’ sofferto del clima non ancora freddo … avevo il frigo pieno e li ho lasciati a temperatura ambiente, ma non è stata una buona idea, il cioccolato si è un po’ sciolto e l’estetica del dolce ne ha risentito, comunque la ricetta c’è per farlo in entrambi i modi. 
E’ un dolce un po’ lungo da fare, ma se vi dividete il lavoro in vari step da distribuire in vari giorni, sarà letteralmente una passeggiata. 
Nota:di solito il tronchetto di Natale viene decorato con i funghetti di zucchero, ma sono terribilmente stucchevoli, pertanto io non li metto mai. E’ un dolce bello anche così.
Ingredienti:
Per la pasta biscotto:
  • 100 g di tuorli (circa 5 tuorli)
  • 150 g di albumi (circa 6 albumi)
  • 10 g di miele
  • 100 g di farina
  • Semi di metà bacca di vaniglia
  • 100 g di zucchero + alcuni cucchiai per
    polverizzare
     
Per la crema pasticcera:
  • 500 ml di latte
  • 3 tuorli
  • 75 g di zucchero
  • 25 g di farina
Per la crema pasticcera al cioccolato:
  • 500 ml di latte
  • 3 tuorli
  • 75 g di zucchero
  • 25 g di farina
  • 25 g di cacao
 Per la ganache di copertura:
  • 200 ml di panna fresca
  • 200 g di cioccolato fondente 
  • 25 g di burro

Procedimento:
Per la pasta biscotto:
Preriscaldare il forno a 220°
Sbattere i tuorli con 90 g di zucchero, il miele e la vaniglia per
almeno 10 minuti, finché non diventano chiari e spumosi.
Montare gli albumi a neve non troppo ferma insieme al restante zucchero
(10 g).
Unire poi i 2 composti con la spatola senza smontarli.
Aggiungere poi la farina setacciata ed amalgamare tutto molto
delicatamente.
Stendere l’impasto sulla teglia da forno ricoperta di carta forno e
livellarla con la spatola.
Infornare a 220° per 6/7 minuti. La superficie deve risultare appena
dorata.
Estrarre la pasta biscotto dal forno, toglierla dalla teglia e poggiarla
su un piano con tutta la carta forno.
Spolverizzare la superficie con lo zucchero semolato (per evitare che si
appiccichi) e sigillarla con la pellicola trasparente.
In questo modo la pasta tratterrà tutta l’umidità che servirà a renderla
elastica.
Quando la pasta sarà fredda, potrà essere farcita con la crema al
cioccolato.
Per la crema pasticcera al cioccolato:
Sbattere i tuorli con lo zucchero finché non diventerà chiaro e spumoso.
Aggiungere la farina ed il cacao.
Scaldare il latte fin quasi all’ebollizione ed aggiungerlo a filo
all’impasto di uova, mescolando con la frusta finché la crema non si addensa.
Lasciar raffreddare con la pellicola in aderenza.
Per la ganache di copertura:
Inserire in una casseruola la panna fresca ed il burro e portare quasi
ad ebollizione a fuoco basso.
Aggiungere il cioccolato tritato mescolando accuratamente finché il
cioccolato non si è tutto sciolto.
Togliere dal fuoco continuando a mescolare finché il composto non si è
raffreddato. Mettere la pentola in una bagno maria freddo (aggiungere
abbondante ghiaccio) e con lo sbattitore elettrico montare il composto finché
non diventerà cremoso e denso (occorreranno almeno 10 minuti).
Se la crema non rassoda, porre il tegame in freezer qualche minuto e
riprendere a sbattere.
La crema man mano che monta si schiarisce.
La ganache diventa molto dura in frigo e si scioglie al caldo.
Per il montaggio del dolce:
Farcire il rotolo di pasta biscotto , spalmando la crema su tutta la
superficie ma lasciando alcuni centimetri di pasta vuoti sul bordo.
Arrotolare la pasta avvolgerla nella pellicola da cucina e riporla in
frigo per almeno un’ora.
Quando il rotolo sarà raffreddato e compattato, togliere la pellicola e
posizionarlo sul piatto di portata.
Tagliare trasversalmente le 2 estremità e tenerle da parte.
Spalmare adesso la crema ganache su tutto il dolce (escluso il sotto) e
farvi aderire le 2 estremità tagliate, una sopra e l’altra lateralmente, per
fare la forma del tronchetto.
Naturalmente le parti dritte devono aderire al tronchetto e quelle
tagliate restano a vista (è la sezione del tronco!)
Ricoprire anche le 2 parti aggiunte con la ganache.
Con un coltello seghettato o con una forchetta , praticate delle righe
per simulare la corteccia.
Inserire un po’ di ganache avanzata in una tasca da pasticcere con la
bocca a stella e formare delle roselline di crema intorno alle 4 sezioni
diagonali del dolce.
  

4 commenti su “Tronchetto di Natale – Buche de Noel”

  1. Complimenti Sabry, è bellissimo nonostante tu dica il contrario!
    L'anno scorso ho provato anch'io ma sono sicura che seguendo la tua ricetta otterrò un risultato migliore..segno e imparo ^_*
    Grazie e felice serata <3

  2. Architettando in cucina

    Grazie Consuelo, la ricetta è davvero ottima … lo faccio spesso senza glassa … è uno dei dolci preferiti dalla mia famiglia … se lo provi fammi sapere l'esito!!! Buona serata anche a te!!! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.