Non – sushi di melanzane e non – sushi ai capperi di Pantelleria

Ho trovato questa ricetta tempo fa su Scatti di gusto e me ne sono innamorata!!! 
Da allora la faccio spesso … ma come mi capita ultimamente, mi accorgo solo ora di non averla mai postata. Quindi rimedio subito, perché secondo me è geniale!
Ho spesso ospiti (stranieri e non) dei quali non conosco le abitudini alimentari, così spesso faccio molti piatti, in piccole quantità, in modo che ognuno possa scegliere e mangiare ciò che preferisce…. altre volte faccio lo stesso piatto con aromi diversi e questo si presta moltissimo a fare da esempio!!!
E’ un piatto esteticamente molto bello … lievemente Japan style, ma molto mediterraneo nei sapori.
Ve lo presento nella versione originale e nella mia versione ai capperi di Pantelleria.
Due ricette straordinarie che si prestano a fare da antipasto, finger food o addirittura primo piatto o piatto unico estivo!!!!
La versione originale è buonissima, ma la mia ha dentro tutti i sapori del sole e del mare che io adoro.
E vi dirò di più !!! La morte sua, come diceva mio nonno per sottolineare un abbinamento fantastico, è mangiarlo insieme al Tonno del Chianti …. 
Sono incorreggibile!!! Sono partita dal Giappone, sono tornata in Italia passando dalla Sicilia, ma non ce la faccio a non parlare della mia Toscana!!! Non ce la faccio proprio !!! 
E’ più forte di me!!! Mi perdonate???

Non – sushi di melanzane
Ingredienti per 4 persone :
·        
150 g di Riso Basmati
·        
Trito di Menta, Basilico,
Prezzemolo, Erba Cipollina (sostituibile con un pezzettino di cipolla o cipollotto)
·        
Olio Extra Vergine di Oliva
·        
Sale
·        
Peperoncino intero sbriciolato con le mani
·        
3 Melanzane Lunghe
·        
Acqua
·        
Olio Extra Vergine di Oliva
·        
Aglio
·        
Prezzemolo

Preparazione :

Per il riso :
Far bollire il riso basmati in acqua (la dose è: 1 tazza di riso, 3 tazze di acqua … il liquido deve essere 3 volte il volume del riso e si può mettere a cuocere tutto a freddo).
Preparare il trito di erbe aromatiche fresche e versarlo in una padella.
Aggiungere anche l’olio extra vergine di oliva (poco!) il peperoncino e far scaldare. 
Scolare il riso e saltarlo in padella con le erbe aromatiche.
Eventualmente aggiungere un filo
d’olio a crudo, se risultasse troppo asciutto.

Per le melanzane:
Lavare bene, togliere le due estremità e metterle da parte. 
Tagliarle in due o
tre pezzi, a seconda della lunghezza, e scegliere i pezzi migliori e soprattutto della stessa lunghezza.
Svuotare i pezzetti di melanzana con un coltellino piccolo e leggermente
curvo (lo spelucchino) facendo attenzione a lasciare un bordo sottile ma non troppo, altrimenti si rompono in cottura.
Tenere da parte tutta la polpa.

Sistemare i tocchetti vuoti in piedi in un tegame, aggiungere  un bicchiere d’acqua, accendere il fuoco ad una
potenza medio-bassa e coprire con un coperchio. 
Dopo 10 minuti circa scoprire e
con delle pinze girare i pezzi mantenendoli sempre in piedi. Cuocere per altri
5 minuti, sempre tenendo il coperchio sul tegame. 
Una volta cotte, aggiungere
dell’olio extra vergine e coricare le melanzane, facendole rotolare; salare a
piacere e far cuocere alcuni minuti per lato. 
Toglierle poi dalla padella e lasciar asciugare l’olio in eccesso su un foglio di carta
assorbente, e farle raffreddare. 
In una padella con un filo di olio extra vergine di oliva, cuocere la polpa delle melanzane, tagliata a pezzetti, con aglio
e prezzemolo, a fiamma bassa e padella coperta. 
Una volta cotta metterla da parte e aspettare che si raffreddi.



Composizione del piatto:
Prendere un tubicino di melanzana e posarlo in verticale su un piatto.
Con un
cucchiaino, riempirlo per metà di riso, abbondando e pigiando bene in modo da
far tenere bene in piedi il finto sushi. 
Inserire poi un sottile strato di polpa
di melanzana e chiudere con altro riso, cercando di pareggiar bene la
superficie. 
Ripetere l’operazione per ogni melanzana.
Presentare poi i tubini ben allineati in un piatto da portata.

Non – sushi ai capperi di Pantelleria


Ingredienti per 4 persone :

·        
150 g di Riso Basmati
·        
Trito di Basilico e Prezzemolo
·        
1 cipollotto o una cipollina
piccola di Certaldo
·        
10 olive nere in salamoia
·        
1 cucchiaio di  Capperi al sale La Nicchia
·        
1 cucchiaio di  Origano secco La Nicchia
·        
Olio Extra Vergine di Oliva
·        
Sale
·        
Peperoncino
·        
3 Melanzane Lunghe
·        
Acqua
·        
Olio Extra Vergine di Oliva
·        
Aglio
·        
Prezzemolo

·         Capperi croccanti La Nicchia per guarnire




Preparazione :
Per il riso : 

Far bollire il basmati in acqua.



Preparare il trito di erbette fresche e versarlo in una padella capiente;
aggiungere anche l’olio (consiglio di usarne poco! ) il peperoncino, la cipolla
tagliata a dadini piccolissimi, le olive sminuzzate, i capperi dissalati in
acqua corrente e leggermente tritati e far scaldare. 



Scolare il riso e ripassarlo
nella padella. 
Eventualmente aggiungere un filo d’olio a crudo.

Per le melanzane: 

 Seguire il procedimento della ricetta sopra.






Composizione del piatto: 




Prendere un tubicino di melanzana e posarlo in verticale su un piatto.
Con un
cucchiaino, riempirlo per metà di riso, abbondando e pigiando bene in modo da
far tenere bene in piedi il finto sushi. 
Mettere poi un sottile strato di polpa
di melanzana e chiudere con altro riso, cercando di pareggiar bene la
superficie. 
Ripetere l’operazione per ogni melanzana e decorare con i capperi
croccanti.

8 commenti su “Non – sushi di melanzane e non – sushi ai capperi di Pantelleria”

  1. Per la tua toscanità sei perdonata visto che hai fatto cenno al Tonno toscano, che non è altro che carne di Cinta senese confezionata come il tonno. Il finto sushi è una vera opera di fantasia: un piatto italianissimo che sembra giapponese. Geniale!

  2. Architettando in cucina

    Ciao Fabiano … effettivamente le varianti qui sono innumerevoli … quella con capperi ed olive è tra le mie preferite, ma ne ho già sperimentate altre …. se provi una versione tua, fammelo sapere!!! Un abbraccio!!!

  3. Architettando in cucina

    Ciao Silvia, sarà fantastica!!! Il sapore delle tue melanzane sarà la classica ciliegina sulla torta!!! Un abbraccio!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.