Spaghetti vongole e zucchine alla maniera di Don Alfonso

Spaghetti vongole e zucchine alla maniera di Don Alfonso

Quando ho scoperto, gli spaghetti vongole e zucchine alla maniera di Don Alfonso, sono rimasta incantata dalla semplicità di questo piatto, realizzato da uno dei grandi chef stellati della Costiera.

La cottura delle vongole, mi ha davvero spiazzata: praticamente si fa in forno. Ed è geniale, perché tutti i sapori restano nel naturale sughetto che le vongole rilasciano e che verrà in padella assorbito dagli spaghetti.

Ma la vera esperienza davanti a questo piatto è chiudere gli occhi, sentirne il profumo e immediatamente, vi troverete proiettati in Costiera, perché questo piatto racchiude i sapori del mare e della terra campana. Sembra proprio una dichiarazione d’amore dello chef Iaccarino per la sua terra. Un piatto semplice, ma assolutamente da non perdere. Provatelo e come me ringrazierete Don Alfonso ad ogni boccone.

Se vi sono piaciuti gli spaghetti vongole e zucchine alla maniera di Don Alfonso, potreste provare un altro primo piatto tipico della Costiera Amalfitana: gli spaghetti alla Nerano. Poi magari potreste assaggiare un limoncello fatto in casa.

Spaghetti vongole e zucchine alla maniera di Don Alfonso

Vongole o lupini?

Si dice vongole, ma parliamo di 3 tipologie diverse di molluschi: le vongole da allevamento, quelle veraci ed i lupini. Conoscete la differenza tra i tre? Sapete riconoscerli?

In pescheria, si trovano con facilità e a prezzi bassi, le vongole da allevamento, più comuni ma spesso dal sapore inconsistente. Sono considerate una tipologia di vongole di bassa qualità, almeno rispetto a vongole veraci e lupini. Le vongole veraci ed i lupini, sono più saporiti ma hanno prezzi naturalmente più alti. Tra vongole veraci e lupini, i secondi sono più a buon mercato, ma sono davvero buonissimi.

Le vongole da allevamento sono caratterizzate da due lunghe antenne attaccate tra loro, che escono fuori dal guscio nella fase di pulizia cioè quando si mettono a mollo in acqua salata , prima della cottura.

Le vongole veraci, invece, hanno anch’esse due lunghe antenne visibili durante l’immersione, ma molto distanti tra di loro.

I lupini, sono molto semplici da individuare rispetto alle vongole, in quanto non presentano antenne.

Spaghetti vongole e zucchine alla maniera di Don Alfonso

Spaghetti vongole e zucchine alla maniera di Don Alfonso

Sabrina Fattorini
Portata Primi piatti
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 400 g di spaghetti
  • 1 kg di vongole lupini freschi
  • 4 zucchine
  • 2 spicchi di aglio
  • alcuni cucchiai Olio extra vergine di oliva
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepe

Istruzioni
 

  • Lavare i lupini e spurgarli alcune ore in acqua salata, cambiando l’acqua spesso.
  • Questa operazione è bene che duri almeno mezza giornata.
  • Quando risultano pulite, accendere il forno a 220°.
  • In una pirofila da forno inserire alcuni cucchiaio di olio e le zucchine tagliate a rondelle, ricoprire il tutto con le vongole chiuse ed inserire nel forno già caldo, senza sale o aromi.
  • Intanto in una padella capiente, far imbiondire in abbondante olio extra vergine di oliva, i 2 spicchi d’aglio tritati finemente o grattugiati.
  • Non appena le vongole sono aperte, toglierle dal forno sgusciarne la metà e trasferire il tutto nella padella con l’aglio imbiondito, compreso  il liquido di cottura e le zucchine.
  • Far saltare aggiustare di sale e pepe.
  • In una pentola di acqua bollente, inserire gli spaghetti e portarli a cottura al dente.
  • Scolarli con un leva spaghetti nella padella e saltarli bene, finché il sughetto non si è ritirato.
  • Impiattare gli spaghetti avendo cura di servire insieme un po’ di vongole con il guscio ed un po’ di zucchine.
Spaghetti vongole e zucchine alla maniera di Don Alfonso

 

 

10 commenti su “Spaghetti vongole e zucchine alla maniera di Don Alfonso”

  1. Ma che metodo di cottura particolare le vongole in forno con le zucchine.. Mi piace tanto sai??? un baciotto e buona serata 😀

  2. uh che bellezza!! Mi fa una gola, ma una gola……mi incuriosisce molto il metodo forno, proverò sicuramente…

    complimentissimi!

  3. Architettando in cucina

    Ciao Giuliana, le idee di chef stellati hanno risultati straordinari … in particolare quando non occorrono strumenti complicati ma un semplice forno!!! Un bacione!!!

  4. Naturalmente Don Alfonso non è un prete, ma un grande esperto di cucina. Ottimo questo piatto così fragrante ed ottima la scelta dei lupini, molto saporiti, al posto delle solite vongole veraci, più grosse ma anche più insipide! A presto

  5. www.mipiacemifabene.com

    Ciao Sabrina 🙂 Ho visto un tuo commento da Consu e sono passata a farti visita 🙂 Che belle e invitanti le tue ricette! Mi sono unita ai lettori fissi 🙂 Se ti va passa a trovarmi. Ciao, a presto!
    Federica 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recipe Rating