Fagottini di crêpes alla zucca con ripieno di ricotta e pistacchi

Prove tecniche per pranzi e cene di Natale … è da un po’ che rimugino su questo piatto in varie sfaccettature, vari impasti, vari ripieni, poi mi sono innamorata di questo giallo che porta la zucca e mixando varie ricette mie e di altri (che non posso citare perché a forza di modifiche non so più cosa è di chi…) sono venuti fuori questi fagottini … buonissimi !!!
E’ piaciuto molto anche l’abbinamento con pistacchi e basilico, che insaporisce e profuma. Esteticamente è molto carino e se poi trovate l’erba cipollina per legarli è ancora meglio! Ieri volevo farli per forza, ma il problema vivendo in provincia è l’ortolano che alla domanda:
 “Ce l’hai l’erba cipollina?” Ti guarda come se avesse di fronte un alieno e ti risponde : 
” Di questa stagione????” A che ti verrebbe da dire : “No, te la chiedevo ora, per prenotarla per la primavera!!!!” 
Al supermercato al secondo giorno consecutivo di festa, manco a pensarci … quindi, alternativa resta lo spago da cucina !!! Non bellissimo, ma funzionale!

Ingredienti:
·        
50 g farina
·        
30 g burro
·        
5 uova
·        
2
cucchiai di olio extra vergine di oliva
·        
1 dl
di latte
·        
Sale
·        
Pepe
·        
300 g
di zucca pulita
·        
Burro
per ungere la padella


Per il ripieno:
  • 250 g di
    ricotta
  • Foglie di
    basilico
  • 50 g di pistacchi
    sgusciati
  • 2 cucchiai
    di Parmigiano
  • Un pizzico
    di noce moscata
  • Sale
  • Pepe
Per la salsa:
  • 250 ml di
    panna
  • 75 g di
    Parmigiano

Preparazione:
Sbattere le uova intere con il sale, aggiungere piano piano la
farina setacciata, continuando a mescolare.
Aggiungere l’olio ed il latte.
Intanto pulire la zucca e farla cuocere 10 minuti a vapore.
Farla raffreddare e aggiungerla all’impasto delle crêpes .
Lasciar riposare l’impasto in frigo almeno 1 ora (anche più).
Preparare intanto il ripieno, lavorando accuratamente la ricotta
con le foglie di basilico tritato, i pistacchi polverizzati nel mixer, il
parmigiano e la noce moscata-
Quando il ripieno è ben lavorato, aggiustare di sale e pepe e
conservare in frigo.
Preparare ora la salsa al parmigiano, versando in un tegamino la
panna ed il parmigiano, lasciar addensare e conservare.








Al momento della cottura, delle crêpes ,in un padellino
piccolo antiaderente ben caldo, leggermente unto con burro, versare un
mestolino di composto, ruotarlo bene per farlo aderire in modo omogeneo. 

Appena il bordo esterno si colora leggermente girare la crêpes
(saltandola fa più scena … altrimenti usare una forchetta o una spatola) e
cuocerla anche sull’altro lato.

Depositare le crêpes  impilate su un piatto fino ad
esaurimento pastella.
Inserire ora una piccola noce di impasto al centro di ogni crêpes e
legare il bordo con dell’erba cipollina precedentemente sbollentata (oppure
come in questo caso con lo spago da cucina) per formare i fagottini.
Sistemare ora tutti i fagottini in una pirofila da forno, irrorare
con la salsa e gratinare 10/15 minuti in forno a 200°.


10 commenti su “Fagottini di crêpes alla zucca con ripieno di ricotta e pistacchi”

  1. Belle e deliziose le tue crepes, hai risolto brillantemene anche senza l'erba cipollina, ma poi l'hia prenotata per primavera? ^_-
    Un bacio, a presto!!!

  2. Architettando in cucina

    Ciao Milena, dipende da quanto le fai spesse e dal diametro del padellino per darti un'indicazione, circa 15 crepes diametro 20 cm.

  3. Complimenti Per la tua RICETTA….volevo chiederti se la salsa panna e parmigiano deve essere messa durante la cottura in forno o servita successivamente direttamente nel piatto…grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.