lunedì 6 ottobre 2014

New York cheese cake

Oggi facciamo una deroga alla cucina dietetica, toscana, italiana ecc. perché come sapete, ogni tanto mi tocca un piatto della cucina americana ... dico "mi tocca", perché effettivamente di solito cedo alle richieste dei figli (gli adolescenti adorano il fast food e le porcherie che vengono dagli States), ma questa volta è una mia scelta!!! 
La faccio perché piace a me!!! Ebbene sì!!! Io adoro la New York cheese cake!!! 
Anzi, adoro tutti i tipi di cheese cake, anche se per pigrizia faccio più spesso quelle senza cottura (trovate alcune varianti quiquiquiqui e qui).
Ogni tanto però, "devo" fare la versione newyorkese perché mi piace troppo!!! 
In passato ogni volta che la facevo, variavo un po' i formaggi e a forza di piccoli cambiamenti ho trovato la mia ricetta, quella che mi piace di più! E' di giusta consistenza, non troppo dolce  e molto facile da fare!!! 
Si adatta molto bene a qualunque tipo di salsa di frutta: ad esempio è buonissima con il topping alle pesche, ma dopo tutte queste ricette con le pesche (che trovate quiquiqui e qui) mi sono trattenuta!!!



Ingredienti:
per la base:
  • 250 g di biscotti  Digestive originali
  • 60 g di burro
  • 1 cucchiaio di miele
  • cannella

per la crema:
  • 320 g di Philadelphia
  • 250 g di ricotta
  • 50 g di yogurt greco
  • 100 g di panna fresca
  • 100 g di zucchero
  • 3 uova
  • 1 baccello di vaniglia
  • Scorza grattugiata di limone
  • 1 cucchiaio di farina

per la decorazione:
  • 125 g. di lamponi
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo



Preparazione:
per la base:
Tritare i biscotti nel mixer e unire il burro fuso nel micro-onde ed il miele.
Quella ottenuta è la base di biscotti.
Imburrare uno stampo apribile, rivestirlo di carta forno ritagliando accuratamente un fondino rotondo ed una striscia per il bordo, quindi compattare sul fondo la base di burro e biscotti.
Inserire il tutto in frigo per almeno un’ora.

per la crema:
Intanto preparare la crema, amalgamando accuratamente Philadelphia, ricotta, yogurt, panna e zucchero con la frusta a mano: in questo dolce è meglio non incorporare troppa aria usando sbattitori elettrici.
Quando la crema è ben liscia unire i semini del baccello di vaniglia e la scorza grattugiata del limone.
Aggiungere quindi le uova e la farina setacciata.
Estrarre la base di biscotto dal frigo e versarci sopra la crema, distribuendola uniformemente.
Infornare a forno caldo a 180° per circa 1 ora.


per la glassa:
Intanto preparare la decorazione.
Lavare accuratamente i lamponi; 100 g di questi metterli a bollire in un pentolino con lo zucchero a velo, finché non diventano crema, i più belli lasciarli interi.
Quelli cotti nel pentolino, vanno lasciati raffreddare e la crema ottenuta, passarla al setaccio per eliminare i semini.

per la decorazione:
Quando la torta è cotta (non è il caso di preoccuparsi se la consistenza è molto morbida … l’effetto sarà simile ad un budino) estrarla dal forno e lasciarla raffreddare nello stampo e compattarla poi in frigo per alcune ore (anche tutta la notte).
Dopo il riposo in frigo, distribuire la glassa di lamponi sulla torta e decorare con i frutti rimasti.





6 commenti:

  1. che dire, non ci sono parole, ti è venuta benissimo....brava!!

    RispondiElimina
  2. che spettacolo, complimenti!
    un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Reby, un abbraccio anche a te!!! :)

      Elimina