zafferano

Da quando mi interesso alla cucina, naturalmente mi sono interessata all’agricoltura, perché mi piace sapere da dove arrivano i prodotti che porto in tavola. Sono venuta in contatto con un sacco di storie interessanti di persone che fanno questo mestiere. Storie legate agli incredibili prodotti che la nostra penisola offre. A pochi chilometri da casa mia c’è uno dei luoghi magici della Toscana, patrimonio dell’Unesco e meta di migliaia di turisti ogni anno: San Gimignano. Città medievale perfettamente conservata, un full immersion indietro nel tempo di almeno 800 anni. Un luogo incantato che non cessa mai di stupirmi, che ha all’esterno della cinta muraria una delle più belle campagne della […]

Le pappardelle cipolla, zafferano e Parmigiano, sono un piatto che faccio spesso quando ho fretta. Naturalmente, per fare in fretta le pappardelle devo averle già fatte, ma il sugo è questione di un attimo ed è godibilissimo. Lo faccio con prodotti di assoluta eccellenza come la Cipolla di Certaldo e lo zafferano di San Gimignano DOP e questo sicuramente aiuta. Ma questo piatto straordinario, è frutto di un territorio con tradizioni agricole che arrivano direttamente dagli Etruschi. Un territorio che in epoca medioevale era già di una grande importanza a livello internazionale. Dalla Valdelsa, un lembo di terra a cavallo tra le province di Siena e Firenze, sono passati personaggi

Il Risotto allo zafferano è un piatto tipico della cucina lombarda , da non confondere con il risotto alla Milanese (che contiene il midollo di bue). Ingredienti per 4 persone : 350 g. di riso Carnaroli 125 g di burro 1 cipolla 80 g di Grana Padano grattugiato 1 bicchiere di vino bianco 1 litro di brodo di carne Sale 0,10 g di pistilli di zafferano  1 pizzico di pistilli di zafferano per guarnire Preparazione del risotto: Tritare finemente la cipolla. Intanto sciogliere metà burro in una casseruola, avendo cura di non farlo friggere. Unire la cipolla al burro fuso, farla imbiondire, mescolando continuamente, quindi aggiungere il riso e tostarlo facendogli assorbire