Pistacchi caramellati in forno

Pistacchi caramellati in forno

I pistacchi caramellati in forno sono stati una delle ghiottonerie con le quali mia figlia, rientrata un anno fa a casa causa Covid, ci ha deliziati. Sono buonissimi anche i nostri addormentasuocere, le mandorle pralinate che si vendono in tutte le feste paesane in Toscana. Ma questi pistacchi hanno una marcia in più.

Forse perché la ricetta porta la firma di un grandissimo della pasticceria italiana, Fabrizio Fiorani. Uno stile ed una classe che pochi hanno, gli fa realizzare prodotti molto complessi, dai sapori netti e decisi. Anche in una cosa così semplice, fa la differenza. La caramellizzazione asciugata in forno, della frutta secca, regala risultati decisamente professionali.

Poi un trucco di mia figlia: un pizzico di sale, che regala una spinta incredibile. Il fatto è che questi pistacchi caramellati in forno saranno annoverati tra le sostanze stupefacenti: creano dipendenza.

Nasce tutto con il croccante

Nella tradizione della cucina italiana c’è il croccante, dolce tipico di molte zone d’Italia realizzato con mandorle e zucchero caramellato. Oggi in realtà ne esistono varietà realizzate con ogni tipo di frutta secca, nocciole, noci, pinoli, arachidi e anche semi di sesamo. Il classico dolce delle bancarelle delle feste paesane.

Nel mondo delle ricette italiane, lo riporta Pellegrino Artusi nel La scienza in cucina e l’arte di mangiare bene, per la prima volta. Tracce precedenti ci sono in un testo spagnolo del Quattrocento, che ci fa pensare che sia di origini spagnole. Ma ci sono teorie che ne decretano la nascita nel Duecento in Italia, derivante da un dolce arabo a base di mandorle, zucchero, miele e spezie.

Pistacchi caramellati in forno

Pistacchi caramellati in forno

Sabrina Fattorini
Preparazione 10 min
Cottura 34 min
Tempo totale 44 min
Portata Snack
Cucina Italiana

Ingredienti
  

  • 889 g di acqua
  • 667 g di zucchero semolato
  • 400 g di pistacchi
  • 1. pizzico di sale fino

Istruzioni
 

  • Pesare tutti gli ingredienti. In una casseruola di giuste dimensioni, (dovrà contenere tutti gli ingredienti) portare a bollore l’acqua, unire poi lo zucchero e farlo diluire, finché non si forma uno sciroppo.
  • Quando lo sciroppo avrà raggiunto il bollore, unire la frutta secca e farla cuocere per 20 minuti.
  • Scolarla, distenderla sul silpait o su una teglia rivestita di carta forno, salarla e farla caramellare in forno per 12 minuti a 165-170°
  • Dovrà risultare di un colore dorato e croccante.
Pistacchi caramellati in forno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating