Cherry cake di Delia Smith

Adesso finalmente è primavera!!! Il sole illumina queste lunghe giornate, la temperatura è mite, gli alberi da frutto sono pieni di fiori e tutto questo mi influenza positivamente l’umore!!! Mi sento in vena di cambiamenti anche in cucina. Ho voglia di cibi freschi e leggeri … ho voglia di cancellare l’inverno!!! Quindi prima di tutto, gran pulito in dispensa!!! Passerò alcuni giorni a cucinare utilizzando i prodotti rimasti che sanno d’inverno e poi: aria nuova e porte aperte alla primavera.
Ho trovato delle ciliegie candite che avevo comprato per fare i biscotti di pasta frolla, ma poi ho cambiato idea e non le ho usate … non mi va di conservarle ancora, ma non sono facili da impiegare. Poi però mi sono ricordata del mitico corso di Food photography organizzato dall’AIFB e fatto il mese scorso da Laura Adani. Per avere materiale da fotografare (ma anche per la merenda), alcune di noi hanno portato dei dolci e questa Cherry Cake l’aveva fatta Patty. Quelle che vedete in questo post sono le foto fatte in quella occasione, perché a questo giro, la torta l’ho sfornata, pensando di fotografarla il giorno dopo, ma nella notte, qualcuno di rientro dalla discoteca l’ha assaggiata e deve essere stata di suo gusto perché ne ha lasciata metà. Fotografare una torta a metà mi è sembrato orribile, così sfrutto le immagini della torta di Patty, che ringrazio di cuore!!!
Due parole su questa torta molto semplice, ma buonissima, burrosa, umida al punto giusto e molto carina da presentare, così colorata!!! E’ la classica torta da tè, ma va sempre bene, per uno spuntino notturno o la colazione per la scuola!! Da provare, anche perché la ricetta è di Delia Smith, una delle grandi signore della cucina inglese e chi meglio di lei poteva darci una fantastica ricetta per l’ora del tè???
Ingredienti stampo diametro 18 cm:
  • 200 g di ciliegie
    candite
  • 2 cucchiai di maraschino
  • 175 g di
    burro a temperatura ambiente
  • 175 g di
    zucchero semolato fine
  • 3 uova
    grandi a temperatura ambiente e leggermente sbattute
  • 175 g di
    farina
  • 1/2 cucchiaino
    di lievito in polvere
  • 75 g di
    farina di mandorle
  • Alcune gocce
    di estratto di mandorle       
  • 1 cucchiaio
    di latte a temperatura ambiente

Preparazione:
Tagliare le ciliegie in 4 parti e metterle a bagno in una ciotola con acqua
bollente e 2 cucchiai di maraschino per mezz’ora, in modo da ammorbidirle.
Sbattere zucchero e burro fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
Aggiungere le uova sbattute poco alla volta (non versarne altre finché le
precedenti non sono completamente amalgamate).
Setacciare farina e lievito ed unirli al composto di uova, con un
cucchiaio di metallo.
Mescolare 2/3 delle ciliegie con la farina di mandorle ed incorporarle
al composto aggiungendo l’estratto di mandorle ed eventualmente il latte se
serve.
Imburrare ed infarinare uno stampo a cerniera e versarci dentro il
composto.
Livellare la superficie e ricoprirla con le ciliegie rimaste,
spingendole sotto con un cucchiaino.
Cuocere in forno caldo a 180° per 50 minuti, quindi coprirla con un foglio di
alluminio e continuare la cottura per altri 10 minuti fare comunque la prova
dello stecchino.
Fare raffreddare il dolce nello stampo per 15 minuti prima di
trasferirlo sulla griglia per il raffreddamento completo. Conservarla in un contenitore ermetico



Note: E’ molto importante che tutti gli ingredienti siano a temperatura
ambiente, anche il latte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.