mercoledì 5 febbraio 2020

Plum cake al succo di mela


Ultimamente mi sto facendo i succhi di frutta da sola, ad esempio al mattino, preparo il succo con l'estrattore per la prima colazione. In inverno non c'è la varietà di frutta estiva, ma le mele non mancano. Perciò succo di mela come se non ci fosse un domani. Unico piccolo particolare perché il succo sia benefico, è che sia consumato appena fatto, perché le vitamine ossidano velocemente e anche esteticamente si colora di un marroncino poco invitante. 
Ieri avevo un impegno fuori casa, ho preparato tutto per la colazione e sono uscita. Al mio rientro, neanche un'ora dopo, nessuna traccia della famiglia e la tavola non toccata. Nessuno ha fatto colazione, solo le tazze da caffè sono sporche. Cos'è successo? Li chiamo al telefono subodorando già lo scenario. Il figlio: "Quando sei uscita ho pensato di restare a letto altri 5 minuti, invece mi sono svegliato dopo mezz'ora e ho preso solo il caffè". Mentre il mio compagno se l'è cavata senza specificare orari, con un semplice "Ero in ritardo!"
Comunque, mi sono trovata con 2 bicchieri di succo di mela di un colore orrendo, che ovviamente, non potevano essere conservati. Mi è così tornata in mente una ricetta che ho imparato ad un corso di cucina vegana ed ho deciso di provarla.
Solitamente non sono molto affine alla pasticceria vegana, ma questo dolcetto è adattissimo per la prima colazione o per la merenda e può essere anche migliorato con l'aggiunta di frutta secca, gocce di cioccolato fondente o frutta disidratata. L'interno è morbido e umido, dolce al punto giusto. Consiglio la prova.


Ingredienti per uno stampo da plum cake 25 x 11 x 6 cm
  • 200 g di farina + 1 cucchiaio per infarinare lo stampo
  • 60 g di farina di mandorle (sostituibile anche con farina di nocciole)
  • 160 g di zucchero
  • 300 ml di succo di mela da mele biologiche Golden della Val di Non
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 30 ml di olio di semi di girasole + quello per ungere lo stampo
  • 1 bacca di vaniglia (si può aromatizzare con cannella, cardamomo, curcuma o altre spezie)
  • scorza grattugiata di 1 limone biologico (o arancia)
  • gocce di cioccolato fondente, frutta secca o frutta disidratata (optionali)
  • 1-2 cucchiai di zucchero di canna grezzo

Preparazione

Preriscaldare il forno a 180°.
In una ciotola, unire le polveri (farina, farina di mandorle, zucchero e lievito). Aggiungere il succo di mela, l'olio e i semini della bacca di vaniglia. Mescolare per amalgamare tutti gli ingredienti, facendo attenzione a non mescolare troppo a lungo, perché altrimenti il dolce risulta gommoso.
Versare il composto nello stampo da plum cake, unto ed infarinato, distribuire sulla superficie lo zucchero di canna e cuocere in forno a 180° per 50 minuti.
Sfornare e lasciar raffreddare completamente dentro lo stampo. Sformare con l'aiuto di un coltellino affilato, poggiare sul piatto di portata, spolverare con zucchero a velo e servire a fette.

Nota: ci si può inserire anche la polpa che resta nell'estrattore


  1. 3

3 commenti: