sabato 23 febbraio 2013

Paccheri gratinati ripieni di ricotta e spinaci

E' freddo, freddo, freddissimo!!! Non ne posso più !!! Nevica ... io abito in Toscana ... quando ero bambina non nevicava mai ... la neve era un evento !!! Ora l'evento è tutti gli anni!!! 
Non è giusto!!! Ma non c'era il riscaldamento globale ... Aiutoooo!!! Sto gelando!!!! Non sono un orso polare !!! Se non arriva la primavera uno di questi giorni mi trovate surgelata da qualche parte!!!! Allora per contrastare il freddo ... riscaldamento a manetta e ... accendo anche il forno !!! Vediamo ora cosa posso infornare ... pasta sicuramente .... i carboidrati mi mettono sempre bene ... e poi ricotta, spinaci ed una bella besciamella!!!
Allora paccheri gratinati!!!! Non faranno primavera ma riscaldano ... anche il cuore!!!!

Ingredienti per 6 persone:
  • 240 g di paccheri

per la farcia:
  • 500 g di ricotta
  • Olio extra vergine di oliva
  • 2 palline di spinaci, lessati e strizzati
  • 50 g di Parmigiano Reggiano
  • Pepe nero
  • Sale
  • Noce moscata

per la besciamella:
  • 50 g di burro
  • 50 g di farina  Molino Chiavazza
  • 3/4 di l di latte
  • Sale
  • Pepe
  • Noce moscata

per la presentazione del piatto:
  • Parmigiano Reggiano
  • 1 porro
 
Preparazione:
Mettere a bollire l’acqua per la pasta, a bollore salare e buttare  i paccheri.
Scolarli e distenderli su un canovaccio.
Tagliare un porro per lungo e ricavare delle strisce larghe 1 cm circa.
Portare a bollore un pentolino con l’acqua, salare e scottare il porro fintanto non si piega con facilità.

per la farcia:
Con una frusta montare la ricotta e versare l’olio a filo, fino ad ottenere una crema.
Strizzare con cura gli spinaci, tritarli finemente ed amalgamarli con la crema di ricotta.
Aggiungere il parmigiano, salare, pepare ed aggiungere la noce moscata.

per la besciamella:
Mettere in un pentolino il burro farlo sciogliere. Togliere il pentolino dal fuoco e aggiungere la farina setacciata facendo cuocere il tutto per qualche minuto, mescolando continuamente ed evitando di farle prendere colore o farla attaccare.
Abbiamo così ottenuto quello che i francesi chiamano roux.
A questo punto togliere il pentolino dal fuoco e aggiungere al roux il latte caldo o temperatura ambiente, mescolando il tutto con un cucchiaio di legno.
Rimettere quindi il pentolino sul fuoco, far cuocere a fiamma bassa finché la salsa comincerà a bollire e aggiungere un pizzico di sale, il pepe e la noce moscata (abbondante).
Far bollire qualche minuto finché non si addensa. Fatto questo la besciamella è pronta.

Presentazione del piatto:
Farcire i paccheri e metterli in una cocottina monoporzione a gruppi di 4.
Legarli accuratamente con la striscia di porro e irrorarli con la besciamella.
Spolverare di Parmigiano grattugiato ed infornare a 200° per 15/20 minuti.
Si servono caldi nella loro cocottina.



  

10 commenti:

  1. Un piatto veramente stupendo e non solo nell'architettura!!
    Io abito in Calabria, oggi c'è un sole bellissimo, sul lungomare le persone erano in giacca.
    Vuoi passare qualche giorno da me?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adoro il sud, non solo per il clima, ma anche per il calore della gente e il cibo straordinario ... Non tentarmi o parto subito !!! Comunque grazie, molto carino il tuo invito!

      Elimina
  2. giusto! i carboidrati riscaldano!! E questi non sono riscaldano ma fanno benissimo!!! Sono fantastici! baci marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marina, grazie, un bacione anche a te!

      Elimina
  3. Un paitto che riscalda solo a guardarlo!
    Hai tante belle ricette, molto vicine al mio modo di cucinare.

    RispondiElimina
  4. Fantastiche....queste a me non basterebbero mai, besciamella, gratin, formaggi, porro, non c'è un sol ingrediente che non ami, i paccheri poi sono talmente versatili e comodi che penso d'averci infilato negli anni "quasi" tutto:))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I paccheri mi piacciono tanto e si prestano ad essere riempiti ... non ho dubbi che con il tuo estro ti sia sbizzarrita!

      Elimina
  5. che piatto! complimenti ragazza! un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina