Panna cotta vaniglia zenzero e cioccolato

Panna cotta vaniglia zenzero e cioccolato

La panna cotta vaniglia zenzero e cioccolato è la mia versione “aggiornata” del dolce rappresentativo degli anni ’80. In quegli anni si trovava in ogni pizzeria o ristorante (ovviamente nel target che da studente mi potevo permettere di frequentare) e mi piaceva tantissimo.

Mi piaceva così tanto che me lo facevo anche a casa. Allora ero ancora ignara dell’arte della cucina, così mi cimentavo nel dolce più facile e buono che conoscevo. Me lo aveva insegnato una compagna di università e lo facevo e rifacevo ad ogni occasione. Devo dire che lo mangio volentieri ancora oggi, magari con delle piccole variazioni, perché veramente si può aromatizzate con qualunque cosa.

Questo l’ho fatto prima di Natale, per una cena di auguri con amici ed è piaciuto moltissimo sia il gusto (l’abbinamento panna, zenzero e cioccolato è buonissimo) che l’estetica “inclinata” un po’ diversa dal solito.

Panna cotta vaniglia zenzero e cioccolato

La panna cotta classica nasce presumibilmente in Piemonte intorno al 1800, sembra inventata da una signora ungherese che viveva nelle Langhe. Ma nel 1827, Giacomo Leopardi, descrive al padre questo dolce, pur ammettendo di non averne chiara la preparazione.

E’ oggi insieme al Tiramisù uno dei dolci più conosciuti e amati all’estero della cucina italiana. Di recente, una indagine dell’Associazione Italiana Lattiero Casearia, ha rivelato che “panna cotta” è una delle parole più cercate su Internet. Digitandola possiamo accedere ad oltre 10,2 milioni di siti che raccontano questo dolce, propongono ricette in moltissime varianti. Queste ricerche dal 2005 ad oggi sono quadruplicate in particolare nei paesi Scandinavi, in Germania ed Australia.

Se vi è piaciuta la panna cotta vaniglia zenzero e cioccolato, provate anche i fiori di panna cotta.

Panna cotta vaniglia zenzero e cioccolato

Sabrina Fattorini
Portata Dessert
Cucina Italiana
Porzioni 12 persone

Ingredienti
  

Per la panna cotta al cioccolato fondente

  • 500 ml di panna fresca
  • 50 g di zucchero
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 150 g di cioccolato fondente extra al 75%
  • 8 g di gelatina

Per la panna cotta allo zenzero

  • 500 ml di panna fresca
  • 50 g di zucchero
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 3 cm di radice di zenzero il succo
  • 8 g di gelatina

Istruzioni
 

Per la panna cotta al cioccolato fondente

  • Mettere in ammollo i fogli di gelatina in acqua fredda per circa 10 minuti (finché non si ammorbidiscono).
  • Versare la panna in una casseruola insieme allo zucchero e alla bacca di vaniglia aperta. Far scaldare spegnendo prima che arrivi all'ebollizione.
  • Mentre la panna si scalda, sciogliere il cioccolato tritato grossolanamente, a bagnomaria o nel microonde.
  • Filtrare la panna calda attraverso un colino e unirla al cioccolato fuso, mescolando accuratamente con una frusta.
  • Unire la gelatina ben strizzata e girare fin quando non sarà sciolta.

Per la panna cotta allo zenzero

  • Mettere in ammollo i fogli di gelatina in acqua fredda per circa 10 minuti (finché non si ammorbidiscono).
  • Versare la panna in una casseruola insieme allo zucchero, alla bacca di vaniglia aperta e allo zenzero grattugiato e strizzato con un panno o il succo ottenuto con l'estrattore. Far scaldare e spegnere prima dell'ebollizione.
  • Appena la gelatina è morbida, strizzarla ed unirla alla panna.

Comporre i bicchierini

  • Posizionare i bicchieri o le ciotoline in vetro trasparente appoggiati ad un piatto capovolto in modo da tenere i contenitori inclinati. Aiutandosi con un mestolino, suddividere il composto in tutti i contenitori e lasciar raffreddare a temperatura ambiente finché non risulta rassodato, naturalmente senza spostarli, occorreranno  circa 4 ore) e poi passare in frigo per un paio d’ore.
  • Appena il primo stato è rassodato, versare il secondo, che deve essere tiepido, non caldo, altrimenti scioglie il sotto e tenendo i contenitori appoggiati sull'altro lato del piatto, in modo da avere opposta inclinazione. Far rassodare a temperatura ambiente e poi in frigo.
  • Si può servire così o decorata con panna montata, pistacchi tritati o frutti rossi.
Panna cotta vaniglia zenzero e cioccolato

11 commenti su “Panna cotta vaniglia zenzero e cioccolato”

  1. il blog di elisabetta

    Dolce d'effetto, bello e, sicuramente, delizioso: brava! 🙂

    Ti/Vi aspetto sul mio blog di cucina: blog.giallozafferano.it/dolcisalatidielisabetta/

  2. Ciao Sabrina,
    in effetti la panna cotta può essere personalizzata e abbellita. Ho visto molte presentazioni di panna cotta inclinate e devo dire che fanno un bell'effetto da portare a tavola per una cena tra amici. L'idea di aromatizzare la panna cotta con lo zenzero mi piace!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recipe Rating