Spaghetti al pomodoro smart e crema di ricotta al basilico

Spaghetti al pomodoro smart e crema di ricotta al basilico

Questo piatto l’ho chiamato “spaghetti al pomodoro smart e crema di ricotta al basilico”, perché sono davvero spaghetti intelligenti! Come mai? Ve lo spiego, così capite cosa voglio dire.

In cucina il brodo vegetale serve per un sacco di piatti, così lo faccio spesso. Ma ogni volta devo decidere cosa farne delle verdure. In inverno è facile, vanno a finire in un minestrone o in una vellutata, ma in estate è più difficile. Di buttare le verdure che sono servite per il brodo, proprio non mi va. Ma anche mangiare carota, sedano e cipolla bolliti, mica mi va tanto. Così spesso queste verdure, diventano parte di altri piatti come questo.

Il pomodoro smart, non è altro che un sugo di pomodoro dove la carota, il sedano e la cipolla bolliti del brodo vegetale, diventano “soffritto” tagliandole a pezzetti e facendole saltare con un filo d’olio. Poi si aggiungono i pomodori freschi in estate o la passata in inverno, basilico quando c’è, altrimenti altre erbe aromatiche fresche. Si fa insaporire e ritirare. Poi si frulla tutto con il frullatore ad immersione.

Viene fuori una bellissima cremina, molto areata che si lega benissimo con la pasta. E poi per dare un tocco di classe, in 2 minuti si può fare anche la crema di ricotta al basilico. Il risultato oltre ad essere smart, perché è davvero un modo intelligente di impiegare le verdure del brodo, è anche buonissimo. E’ il classico piatto che può andare bene per una cena veloce oppure se avete ospiti e volete fare bella figura!

Gli spaghetti al pomodoro smart e crema di ricotta al basilico, sono una vera risorsa, veloci e buonissimi. Se amate sughi di questo genere, vi consiglio gli spaghetti alla Boccalona, un antico piatto delle osterie fiorentine, di una bontà incredibile.

Spaghetti al pomodoro smart e crema di ricotta al basilico

Spaghetti al pomodoro smart crema di ricotta al basilico

Sabrina Fattorini
Portata primi
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

per il pomodoro smart

  • 400 g di spaghetti
  • 4 cucchiai di olio extra vergine
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 bicchiere di brodo vegetale
  • 1 mazzetto di basilico o prezzemolo
  • 250 g di passata di pomodoro o 1 kg di pomodori freschi
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepe o peperoncino (a seconda dei gusti)
  • 1 ciuffetto di basilico per decorare

per la crema di ricotta

  • 250 g di ricotta
  • 1 mazzetto di basilico
  • 2 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • 1 pizzico di sale

Istruzioni
 

per il pomodoro smart

  • Tritare grossolanamente sedano, carota e cipolla e tritarli grossolanamente. In una casseruola aggiungere l'olio extra vergine di oliva e rosolare le verdure.
  • Quando sono rosolate, salare, pepare, aggiungere la passata o i pomodori a pezzi e far insaporire e far ritirare.
  • Aggiungere basilico e trasformare in crema usando un frullatore ad immersione.

per la crema di mozzarella al basilico

  • Nel bicchiere del frullatore ad immersione, inserire la mozzarella leggermente tritata, un pizzico di sale in fiocchi, le foglie di basilico e l’olio extra vergine di oliva. Frullare tutto fino ad ottenere una crema molto liscia.

comporre il piatto

  • In una pentola capiente, far bollire l'acqua, salarla e poi calarvi gli spaghetti. Cuocerli al dente e mantecarli in padella con il pomodoro ed un filo d'olio.
  • Comporre il piatto servendo la pasta con una quenelle di crema di ricotta al basilico ed un ciuffetto di basilico per decorare.
Spaghetti al pomodoro smart e crema di ricotta al basilico

Con questa ricetta partecipo alle E-SALTATE : la pasta al pomodoro (MTC N°48 – maggio 2015)

3 commenti su “Spaghetti al pomodoro smart e crema di ricotta al basilico”

  1. Ecchebbuona!!! E lo scrivo tutto attaccato perché così mi da l'idea che ne risalti di più il concetto 🙂 Già che leggo crema di mozzarella, mi sciolgo.. e non c'entra nulla il sole, ma solo la bontà che deve essere questo spaghetto 🙂 Grazie per averla e-saltata e resa così speciale e buona 🙂 Mi sa che l'idea te la copierò presto 😉

  2. Architettando in cucina

    Ciao Paola, grazie per i tuoi complimenti!!! E' una ricetta semplice, ma davvero molto buona!!! Un abbraccio!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating