lunedì 5 settembre 2016

Sformatino di trota salmonata, crema di zucchine allo zafferano, chip di polenta e salsa ai capperi per Garda Cooking Cup



Eccomi alle prese con un nuovo contest targato AIFB il Garda Cooking Cup! Di cosa si tratta? Sabato 24 e domenica 25 settembre, le acque di Salò, ospiteranno la prima edizione di Garda Cooking Cup, una competizione che unisce la vela amatoriale, la cucina di qualità e le eccellenze del territorio. In che modo? Il contest "Il Garda in padella", coinvolgerà 40 foodblogger dell'AIFB (tra i quali anche io) nella preparazione di altrettante ricette originali con ingredienti tipici del Garda. La domanda sorge spontanea e la vela? Il/la blogger che vincerà il contest, farà parte della giuria che giudicherà i piatti preparati da 40 chef, sulle 40 barche che parteciperanno alla regata di settembre.
Ci è stata recapitata una "mistery box" contenente:



Partecipare a questo contest, è una bella sfida, perché diciamocelo, io, grande dimestichezza con i laghi, non ce l'ho, ed ancor meno con il pesce d'acqua dolce. Però non mi tiro indietro di fronte alle sfide e  gli ingredienti della mistery box sono fantastici, così mi lancio!
Data la distanza dai laghi e neanche un conoscente pescatore, mi sono rivolta alla pescheria per il pesce, ed ho ripiegato per una trota salmonata, che non è una varietà particolare di trota, ma semplicemente una allevata. Infatti deve il colore rosato delle sue carni, simile al salmone, ai crostacei con i quali viene nutrita.
Ho pensato di fare uno sformatino di trota salmonata,con zucchine allo zafferano, chips di farina gialla, e salsa ai capperi.





Ingredienti per 4 persone:

per lo sformatino di trota
  • 480 g di trota salmonata
  • 50 ml di panna fresca
  • 2 albumi
  • un pizzico di sale
  • un pizzico di zenzero in polvere

per la crema di zucchine

per le chips di farina gialla

per la salsa ai capperi

Preparazione

per lo sformatino 

Eviscerare la trota, lavarla, asciugarla con carta da cucina e stenderla sul tagliere. Con un coltello molto affilato, tagliare la testa e poi praticare una incisione lungo la spina dorsale. Infilare con decisione la lama in orizzontale lungo la spina facendola scorrere, finché il filetto si stacca dalle lische. Rifilare i filetti eliminando la parte laterale. Togliere eventuali spine rimaste con la pinzetta ed eliminare la pelle passando il coltello orizzontalmente tra il filetto e la pelle stessa. Tagliare la polpa a tocchetti ed inserirla nel mixer con panna, albume, sale e zenzero, fino all'ottenimento di un composto liscio ed omogeneo.
Inserire il composto di trota in stampini monoporzione , riempiendoli fino a 3/4 dell'altezza. Inserire gli stampini nel cestello per la cottura a vapore posizionato su una pentola con 2 dita di acqua bollente. Coprire il tutto e cuocere 10 minuti.


per la crema di zucchine

 In una tazzina, inserire gli stimmi dello zafferano tritati finemente in un dito di acqua calda e lasciarli circa 30 minuti in infusione.
Intanto tritare lo scalogno e stufarlo con 2 cucchiai di olio extra vergine di Casaliva. Togliere alle zucchine la parte esterna verde con un pelapatate e metterla da parte. Tritare le zucchine ed aggiungerle allo scalogno, facendole stufare. Salare e portarle a cottura al dente. Aggiungere l'acqua con lo zafferano, lasciar cuocere finché l'acqua non è evaporata ed il composto ha assunto un bellissimo colore giallo. Ridurle in crema con il frullatore ad immersione.


per le chips di farina gialla

Impastare le farine con l'acqua ed il sale, fino ad ottenere un impasto, con il quale fare delle palline. Schiacciarle e formare dei cerchi sottili. Da questi ritagliare degli spicchi e poi dei triangoli e friggerli in olio bollente. 


per la salsa ai capperi

Frullare i capperi con il prezzemolo e l'aglio, unire l'olio extra vergine fino ad ottenere una salsa omogenea.


per la decorazione

Ricavare dalla parte esterna delle zucchine dei filamenti e friggerli in olio extravergine di oliva bollente.


per servire

In un piatto a cappello di prete, fare un fondo con la crema di zucchine, collocare al centro lo sformatino, decorarlo con le zucchine fritte, con la chip sopra e colare gocce di salsa ai capperi sulla crema.




Con questa ricetta, partecipo al contest "Il Garda in padella"




Nessun commento:

Posta un commento