giovedì 22 novembre 2012

Budini di riso


Ho trovato questa ricetta alcuni giorni fa su blog Pasticci e pastrocchi. Non avevo mai fatto i budini di riso, anche se sono una ricetta tipica toscana. O forse proprio per quello, perché qui si trovano discreti in molte pasticcerie, allora li mangiamo ogni volta che ne abbiamo voglia. Da un po' di tempo però mi sono spesso lamentata del sapore "industriale" dei prodotti delle pasticcerie locali e l'occasione fa la donna pasticcera!
Avevo da un po' di tempo in dispensa 2 pugnetti di riso semi integrale buonissimo ma con cottura da 50 minuti circa: solo vederlo lì mi faceva arrabbiare!!!
Allora mi è venuta voglia di fare i budini di riso e cerca, cerca, la ricetta di Pasticci mi ha convinto più delle altre, perché nella sua descrizione ho percepito la morbidezza dei suoi budini. Se sono duri, si perde metà della soddisfazione di mangiarli! Ho trovato tantissime ricette, ma dal rapporto degli ingredienti e dalla sua descrizione, mi sono convinta! Devo dire che aveva ragione: bravissima ! Erano buoni sia caldi che freddi. Ho apportato giusto 2 modifiche date dall'irreperibilità degli ingredienti alle 10 di sera!!!  Anche lo stampino non è un problema se è quello classico di alluminio: qui da noi molte pasticcerie fanno il budino rotondo, non ovale e mi ricordo bene che quando ero bambina tutti lo facevano rotondo quindi sarà meno chic, ma ci sta tutto!


Ingredienti :
per la pasta frolla
·         250 g di farina
·         3 tuorli
·         1 pizzico di sale
·         115 g di burro
·         105 g di zucchero
·         1 cucchiaino di lievito in polvere
·         La scorza di 1/2 limone
·         1 baccello di vaniglia

Ingredienti:
per il ripieno
·         600 ml di latte
·         100 g di riso
·         70 g di zucchero
·         2 albumi (la prossima volta provo con 1 solo, perché raffreddando si sgonfiano molto al centro...) 
·         1 tuorlo

Preparazione:
Preparare prima di tutto la frolla.
Tagliare il burro (a temperatura ambiente) a pezzetti.
Unire  la scorza di limone e lo zucchero ed impastare con le mani il più velocemente possibile finché non saranno ben amalgamati.
Unire i tuorli leggermente sbattuti e mescoliamo il composto con una frusta a mano. Aggiungere  la farina, il lievito ed il pizzico di sale e impastare tutto prima con una forchetta e poi con le mani fino ad ottenere una palla.
Lasciar riposare il composto in frigo per almeno 4 ore, meglio se tutta la notte … se c’è fretta 15 minuti di freezer... io ho fatto così!
Per il ripieno:
Mettere a bollire mettiamo a bollire il riso con il latte ed i semini della bacca di vaniglia in un pentolino a doppio fondo, mescolando di tanto in tanto perché non si attacchi.
Far cuocere finché il riso non avrà assorbito tutto il latte e sarà morbido.
Quindi unire lo zucchero, mescolare e lasciar raffreddare.
Quando sarò tiepido aggiungere il tuorlo, mescolare bene finché non sarà ben incorporato ed infine unire, con lenti movimenti dal basso verso l'alto, gli albumi montati a neve ben ferma. 
A questo punto, stendere  la pasta frolla e ritagliare tanti dischetti con cui foderare  il fondo ed i bordi degli stampini  in alluminio ... durante la cottura la pasta esce leggermente dallo stampino, ma non è un problema, perché mantiene comunque la forma.
Bucherellare il fondo e il bordo con i rebbi della forchetta  e riempire con il composto fino al bordo della pasta.
Infornare a 180° per 30/40 minuti o finché non saranno dorati.
Lasciar raffreddare e spolverare di zucchero a velo. 
Si possono mangiare già dopo una decina di minuti (prima sono da ustione!) e caldi sono mitici ... ma la consistenza giusta, la gustiamo dopo un po' di ore! 

6 commenti:

  1. sono davvero molto invitanti questi budini di riso, complimenti davvero!

    RispondiElimina
  2. Sono buonissimi, li fanno anche a Milano in qualche pasticceria chic! Non sapevo fossero toscani :))))

    RispondiElimina
  3. Ciao a tutte, li ho rifatti ieri in stampini più piccoli, sono ancora più buoni ... la pasta esternamente è croccante ed il dentro è morbidissimo e profumato!
    Una grande soddisfazione, sia farli, che mangiarli!!!!

    RispondiElimina
  4. ADOREI A RECEITA MAS .MAS PARA FAZER TENHO QUE TRADUZIR ANTES PARA O PORTUGUES>MAS FAREI DEU AGUA NA BOCA !!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eu não sei Português, mas eu vou tentar fazer a tradução e me ajudando com google!

      Elimina