lunedì 26 giugno 2017

Pan di Spagna montato a freddo di Iginio Massari cremoso al limone e fragole


In questi giorni fa un caldo pazzesco, ma non per questo, non si deve festeggiare. La scuola è finita e questa volta per sempre! Ebbene sì! Anche la "piccolina" ha finito il liceo. Certo tra qualche giorno ci saranno gli esami di maturità, ma le lezioni sono finite per sempre e l'addio ai compagni ed insegnanti, si dà adesso, quando siamo ancora tutti insieme. Così l'ultimo giorno di scuola, Margherita ha portato in classe questa torta, per festeggiare questi cinque anni trascorsi insieme. 
Fare una torta con questo caldo non è piacevole, ma con qualche trucco, si può fare. Infatti il pan di Spagna era in congelatore da un paio di settimane e ci sono stati da fare solo il cremoso e la bagna. Il segreto per rendere questa torta irresistibile, in piena estate? Farla almeno 8 ore prima, conservarla in frigo e servirla fredda di frigo. Sono infatti andata a portarla alla scuola all'orario concordato, per lasciarla al fresco fino all'ultimo minuto. Inutile dire che l'hanno spazzolata tutta, ma è una torta davvero piacevole, era facile. Il Pan di Spagna è quello montato a freddo di Iginio Massari, garanzia di qualità e riuscita. C'è poi un freschissimo cremoso al limone, le fragole dell'orto del mio vicino e la bagna al limoncello e fragole. Il limoncello è fatto in casa con i limoni della Costiera Amalfitana. 


Pan di Spagna montato a freddo di Iginio Massari

Ingredienti per 2 stampi da cm 20 h. cm 4
  • 600 g di uova intere
  • 400 g di zucchero
  • 3 g di sale
  • la scorza di mezzo limone grattugiata
  • 300 g farina 00 (W 150-170)
  • 100 g di fecola di patate
Preparazione

Montare in planetaria con la frusta, le uova intere, lo zucchero, il sale e la scorza di limone per circa 20 minuti a velocità media. Setacciare 2 volte la farina bianca e la fecola ed incorporarle delicatamente al composto. Inserire in 2 stampi imburrati e leggermente infarinati e cuocere a 170° - 180 ° per circa 20-25 minuti. Se invece lo cuocete in una teglia unica deve cuocere per più tempo. 
Per tutti i trucchi per fare il Pan di Spagna, potete guardare qui, o qui oppure qui.

Appena sfornato, il Pan di Spagna deve riposare una decina di minuti e poi sformato capovolto, per avere una superficie superiore perfettamente piatta. Appena raffreddato va avvolto nella pellicola alimentare e congelato (se non viene usato subito) oppure messo in frigo per almeno 8 ore se deve essere tagliato per farcirlo. Se congelato, va fatto scongelare in frigo e poi usato normalmente come fresco.


Cremoso al limone

Ingredienti
  • 200 g di latte fresco
  • 175 g di panna fresca
  • 20 g di glucosio
  • 20 g di buccia di limone grattugiata
  • 12 g di gelatina in fogli
  • 425 g di copertura bianca o cioccolato bianco in tavoletta
  • 500 g di mascarpone fresco

Preparazione  

Portare i primi quattro ingredienti ad ebollizione. In una ciotola inserire la copertura o il cioccolato bianco a tavoletta un po' tritato, unire la gelatina in fogli precedentemente ammollata in acqua fredda e strizzata, versare sulla copertura ( o cioccolato bianco classico) precedentemente spezzettato ed emulsionare bene con il minipimer. Aggiungere il mascarpone leggermente scaldato al microonde (solo per qualche secondo), mixare ancora per un minuto. Inserire il cremoso in un contenitore da frigo e raffreddare per tutta la notte. 
Il giorno seguente, montare il cremoso con il frullatore ad immersione ed è pronto all'uso.


Bagna al limoncello e fragole

Ingredienti
  • 120 g di acqua
  • 120 g di zucchero
  • 30 g di limoncello fatto in casa (la ricetta la trovate qui)
  • 500 g di fragole fresche
  • 3-4 cucchiai di zucchero 

Preparazione
Lavare le fragole, togliere il picciolo e tagliarle a pezzetti non troppo piccoli, irrorarle con lo zucchero, coprirle con la pellicola e farle riposare. Lasciarne alcune intere per la decorazione. Bollire acqua e zucchero per circa un minuto o finché tutto lo zucchero non si è sciolto. Spegnere ed aggiungere il limoncello e il sughetto rilasciato dalle fragole. Lasciar raffreddare e la bagna è pronta all'uso.


Montaggio del dolce

Ingredienti
  • Pan di Spagna
  • bagna al limoncello e fragole
  • fragole marinate con lo zucchero
  • zucchero a velo
  • scorza di limone essiccata (la ricetta la trovate qui)
  • fragole fresche

Preparazione

Tagliare il Pan di Spagna se realizzato in un unico stampo e bagnare con la bagna le parti tagliate. Se invece 
è stato realizzato in 2 stampi, ritagliare eventuali parti a cupola e bagnare come sopra. Sopra al primo disco di pasta bagnato, spalmare metà cremoso. Ricoprire con le fragole a pezzi, quindi ricoprire con le fragole, poi la crema rimasta ed infine l'ultimo disco bagnato. Ricoprire tutto di zucchero a velo e decorare con una fragola e con una scorza di limone essiccata.


sabato 10 giugno 2017

Crêpe is the new black


"Nella vita bisogna mettere al mondo un figlio, scrivere un libro e piantare un albero"Attribuita dal saggio cinese a Garcia Lorca, passando da Francis Bacon, spesso, ho sentito questa frase e solo due volte nella mia vita mi sono soffermata a pensare che c'era dietro una grandissima verità. E' stato quando sono nati i miei figli: senza dubbio l'esperienza più coinvolgente e sconvolgente della mia vita. 
Adesso i ragazzi sono grandi ed era ora di fare qualcosa. 
Con il mio "pollice nero", cimentarmi con la piantagione di alberi, mi è sembrato davvero troppo. Scrivere un libro, mi sembrava più facile. Scrivere una ricetta in un libro corale, ancora di più. Così quando la maga dell'MTCAlessandra Gennaromi ha coinvolta, in questa avventura, sono stata felice. 
Poi ieri, libro scritto e stampato, abbiamo iniziato la promozione (se volete vedere cos'è successo un'occhiata qui dovete darla!) e mi sono divertita come non mai. 
Perciò quello che avete visto sopra è il nuovo libro dell'MTC (di corsa tutti a prenotare!!!) si chiama:

Crêpe is the new black


ed ovviamente risponde a tutte le domande, dubbi e tutto ciò che può venirvi in mente di chiedere e sapere su  crêpe, pan cake, blinis e molto altro ed anticipa il vostro desiderio di dolce o salato, risolve problemi per pranzi, cene, merende e colazioni per tutti i gusti e tutte le età. Non potete non averlo: anche se non ve ne siete resi conto, nel vostro subconscio lo avete sempre desiderato. 


Anche questo libro sostiene Piazza del Mestieri.
Tutti i dettagli (dove prenotarlo, comprarlo ecc.) li trovate qui.