Sandwich di arista ai funghi porcini

L’autunno adesso è arrivato davvero!!! E’ piovuto, ma faceva caldo, pertanto anche i porcini, sono nati nei nostri boschi … in questa atmosfera , questo piatto ci calza a pennello!!!
Ho ricevuto in regalo dei bellissimi porcini, ma non ero molto decisa su come cucinarli … mi era venuto in mente di fare le scaloppine ai funghi … piatto molto vintage … erano in voga negli anni ’80 … e forse proprio per questo, per non fare l’amarcord della scaloppina, ho pensato di fare alcune varianti … a modo mio!!!
L’idea era di nascondere i funghi, perché mio figlio ha adesso la fase :”non mi piacciono i funghi” … salvo poi mangiare i le crepes ripiene di funghi … secondo me non vedendoli … neanche se ne accorge!!!
Quindi opto per una doppia scaloppina … ma sandwich fa più figo … allora le chiamerò così!!!
Apro il frigo e mi accorgo che le scaloppine non ce l’ho !!! Però ormai ero partita e quando mi prende così non mi ferma nessuno…. ho preso un trancio di arista disossata e mi sono fatta le scaloppine di arista!!!!
Alla fine di tutto ciò è venuto fuori un piatto assolutamente da rifare!!!
L’arista è rimasta morbida internamente, resa cremosa dai funghi, con una lieve crosticina esterna croccante … Veramente buona!!!
Mio figlio si è accorto che dentro c’erano i porcini ed ha sentenziato … “E’ discreta …nonostante i funghi!!!!” Ah! Ah! Ah!



Ingredienti per 4 persone :

  • 16 fettine
    di arista di maiale tagliata in spessore mezzo centimetro
  • Un pugno di
    farina
  • Alcuni cucchiai
    di olio extra vergine di oliva
  • 300 g
    funghi porcini
  • 2 spicchi
    di aglio
  • Prezzemolo
  • Alcuni rametti
    di rosmarino
  • 1 bicchiere
    di vino bianco















Preparazione
:
Pulire i funghi affettarli finemente e farli cuocere in alcuni cucchiai
di olio e 1 spicchio di aglio. Intanto infarinare le fette di maiale e dorarle
da un lato con 1 filo d’olio insaporito da uno spicchio di aglio e 1 rametto di
rosmarino.
Quando le fettine sono dorate, girarle e su 8 fette adagiare i funghi
cotti.
Coprire quindi con le fette restanti e schiacciare un po’ per farle
aderire ed avere l’effetto sandwich.
Cuocere da entrambi i lati il sandwich di arista e tenerli in caldo.
Nella padella di cottura, una volta tolta la carne, far scaldare il
sughetto che si è creato e deglassare con il vino bianco.
Far ridurre finché non si forma una crema, passare il tutto al colino e servire
con la salsa a fondo piatto, due sandwich e un rametto di rosmarino.

10 commenti su “Sandwich di arista ai funghi porcini”

  1. Maria Grazia Montaldista

    Wow, che aspetto appetitoso, tra un po' è ora di cena e la fame me l'hai fatta venire in anticipo. Sarà pure vintage, ma a me la scaloppina ai funghi è sempre piaciuta. Questa versione sandwich mi piace ancora di più 🙂

  2. Evidentemente la scala dei valori dei nostri figli è diversa dalla nostra: quando loro dicono che un piatto è discreto vuol dire che sono pienamente soddisfatti … e ci credo! Non so quando, ma questo piatto lo rifaccio! Buona fine settimana

  3. Architettando in cucina

    Ciao Andrea, sulla differenza di scala di valori hai detto una sacrosanta verità!!! Buon fine settimana anche a te!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *