giovedì 18 aprile 2019

Pasta al tonno fresco all'eoliana


Chi segue questo blog avrà ormai ben compreso il mio amore per la Sicilia, per i suoi piatti, per i paesaggi, il mare, il Barocco e chi più ne ha più ne metta. E' un luogo che mi rende felice e che mi piace frequentare. Di recente sono stata a Catania per "Cibo nostrum" ed ho mangiato questa pasta, che ogni tanto cucino anche a casa, perché è buona e veloce da fare, il sugo si cuoce mentre bolle l'acqua per la pasta. 
Quando mi sono resa conto di non averla mai pubblicata ed ho pensato di dover rimediare.
Come dice il nome è un piatto tipico delle Isole Eolie. Il sugo "all'eoliana" è un sugo interamente vegetale, realizzato con olive, capperi, aglio, olio extra vergine di oliva e pomodorini, ma con il tempo si è arricchito con il pesce. Si può preparare con tonno fresco, pesce spada, palmita e perfino sgombro.
E' un piatto che profuma di mare, ha tutti i sapori del Mediterraneo e fa subito estate. Adattissimo in tutte le occasioni "conviviali" compresa la spaghettata di mezzanotte. Di solito la faccio con la pasta corta grossa, tipo rigatoni o mezze maniche, perché adoro i capperi, i pezzetti di olive, o il pesce che entrano dentro la pasta. Ma in realtà si può fare anche con gli spaghetti.



Ingredienti per 4 persone

  • 250 g di tonno rosso o pesce spada 
  • 400 g di pasta corta 
  • 15 pomodorini Piccadilly o ciliegini (magari anche 20)
  • 1 spicchio d'aglio tritato
  • 15 olive nere in salamoia
  • 1 cucchiaio abbondante di capperi sotto sale 
  • un mazzettino di prezzemolo
  • 1 peperoncino piccante
  • olio extra vergine d'oliva
  • sale
  • pepe

Procedimento

Mettere a bollire l'acqua per la pasta e nel frattempo preparare il sugo. Dissalare bene i capperi e scolare le olive dalla salamoia. Denocciolare le olive e tagliarle a fettine. Lavare i pomodorini e tagliarli in 4 parti. Tritare finemente l'aglio (privato dell'anima) ed il peperoncino. In una padella capiente che possa contenere la pasta, mettere olio extra vergine di oliva, aglio e peperoncino a soffriggere leggermente, aggiungere capperi dissalati olive affettate e far insaporire. Aggiungere quindi i pomodorini ed un pizzico di prezzemolo tritato. Far cuocere il sughetto alcuni minuti, aggiustare di sale e pepe, quindi aggiungere il tonno tagliato a dadini e lasciar cuocere un minuto (dentro deve restare rosa). Lessare la pasta, scolarla al dente e versarla nella padella con il sughetto, aggiungendo alcuni cucchiai di acqua di cottura ed un filo d'olio extra vergine di oliva. Mantecare bene, unire il prezzemolo tritato e servire.



2 commenti:

  1. Deve essere davvero squisita m’ispira molto credo proprio che la farò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simona, è davvero buonissima, veloce da fare ed ha un sapore fantastico! Non ti resta che provarla!

      Elimina