giovedì 13 luglio 2017

Pan cake cinesi al vapore


E' già trascorso un mese dall'uscita del nostro nuovo libro: 

Crêpe is the new black

e ancora non vi ho raccontato la mia ricetta che trovate a pag. 95: i Pan Cake Cinesi al vapore
La sfida è stata fare dei pan cake da fare senza padella: perché ormai nei libri dell'MTC, trovate,  per ogni argomento la questione declinata in ogni possibilità (senza uova, senza, burro, vegane, senza lattosio e anche senza padella!) Ma non voglio raccontarvi molto di più altrimenti addio sorpresa quando comprerete il libro!!!


Tempo di preparazione 15 minuti - Tempo di cottura 5 minuti

Ingredienti per 4 persone

  • 100 g di farina 00
  • 170 g di acqua
  • 1 uovo piccolo
  • 80 g di gamberi al netto delle teste e dei carapaci
  • 80 g di cipollotto (anche la parte verde) già pulito
  • 1/2 carota viola
  • 1/2 carota arancione
  • 1/2 cucchiaino di sale marino integrale
  • 1/2 spicchio d'aglio rosa
  • 1 cucchiaino colmo di curcuma
  • 3 cm di zenzero fresco (il succo)
  • 1 ciuffo di coriandolo fresco


Preparazione

Preparare in una ciotola una pastella densa, liscia e senza grumi, con la farina, l'acqua, l'uovo, il sale, la curcuma e il succo della radice di ginger.
Affettare il cipollotto finemente, pulire le carote e tagliarle a mirepoix. Lavare i gamberi, togliere il filamento intestinale e tagliarli a rondelline piccole. Pulire l'aglio, togliere l'anima e schiacciarlo con l'apposito strumento o tagliarlo a dadini piccolissimi. Tagliare il coriandolo sottilmente. Aggiungere alla pastella verdure e gamberi e mescolare bene.
La pastella 
Preparare la vaporiera e coprire i fori con un foglio di carta forno ritagliato a misura. Inserire sopra alla carta forno stampini da biscotti rotondi di 6 cm di diametro. Appena l'acqua bolle, inserire in ogni stampino 1 cucchiaio abbondante di composto e far cuocere a vapore per 5 minuti.
la cottura

Sformare i pan cake aiutandosi con un coltellino affilato da passare intorno al cilindro d'acciaio.
Servire subito. Si accompagna con salsa cinese agrodolce (la ricetta la trovate qui) o con sambal piccante (la ricetta qui sotto) e verdure fresche tagliate a bastoncino.

La salsa sambal (o sambal oelek)

E' una salsa molto piccante della cucina indonesiana, a base di peperoncino, aglio, cipolla e zenzero. Curiosamente, il peperoncino non copre gli altri sapori, ma forma un mix interessante. Siate comunque parsimoniosi, perché è davvero potente.

Ingredienti

  • 1 pomodoro ramato
  • 5 peperoncini freschi
  • 1 spicchio d'aglio
  • radice di zenzero fresco q.b.
  • 1 cipollotto
  • il succo di mezzo lime + la scorza
  • 50 ml di olio di semi (io extra vergine d'oliva delicato del Garda)
  • sale q.b.

Preparazione

Lavare e tagliare a pezzi tutte le verdure, avendo cura di togliere i semi ai peperoncini e la parte verde. Del cipollotto si usa invece anche la parte verde. Aggiungere un po' di zenzero grattugiato o tritato finemente a coltello, dopo averlo sbucciato. Aggiungere la scorza grattugiata del lime e far soffriggere con l'olio per circa 15 minuti a fiamma bassa. Dopo la cottura, frullare tutto nel mixer con il succo di limone, fino ad ottenere una crema liscia. Rimettere in pentola e far ridurre per altri 15 minuti a fiamma bassa. aggiustare di sale. Si può servire calda o fredda e si conserva in frigo per una settimana.


Nessun commento:

Posta un commento