giovedì 3 settembre 2015

Palline di pecorino e pere allo zafferano di San Gimignano - Expo 2015



Mi sto preparando per affrontare un nuovo Fuori Expo: BE TUSCAN FOR A DAY. Una settimana ricca di eventi e piana di cose buone da mangiare in una location bellissima, l'Umanitaria, a Milano in via Daverio,7 dove cercheremo di raccontare al meglio i territori di Colle Val d'Elsa, Monteriggioni, Poggibonsi, Radicondoli, San Gimignano e Volterra.
Questi 6 comuni tra la Via Francigena e la Via del Sale, hanno unito le forze con un obiettivo preciso: offrire ai molti turisti motivi validi per restare in Toscana "un giorno in più".
Venerdì 4 settembre, dalle 11 alle 13, rappresenterò il Biodistretto di San Gimignano in un cooking show con piatti a base di zafferano, pecorino, Vernaccia ed altre tipicità della zona.
Sto facendo esperimenti per decidere quali saranno i piatti più adatti per questa degustazione. Naturalmente saranno assaggi, quindi il "formato" è finger food.
Queste palline sono buonissime e saranno sicuramente sul menu del cooking show, anche perché sono un po' una sintesi dei vari prodotti del Biodistretto: contengono, il pecorino fresco, quello stagionato, lo zafferano, la ricotta fresca, una goccia di miele, le noci.
Tutto questo nasce nel raggio di pochi chilometri dalle fantastiche torri medievali di San Gimignano, dove storia, arte e natura si uniscono per fornire uno straordinario luogo dove vivere o anche solo trascorrere le vacanze.
Ho fatto spesso palline o tartufini di formaggio (aromatizzati ai capperi, ai pistacchi) ma questi (secondo il mio assaggiatore ufficiale) sono da top ten!!! Chissà cosa ne penseranno i Milanesi che verranno per il cooking show???


Ingredienti per circa 30 palline:

  • 250 g di pecorino stagionato grattugiato
  • 250 g di ricotta di pecora freschissima, scolata bene
  • 1/2 pera Abate media soda 
  • 1 cucchiaino di burro
  • 1 cucchiaio di miele di castagno
  • 0,10 g di pistilli di zafferano 
  • 5 noci

Preparazione:

Far scolare la ricotta per alcune ore attraverso un colino a maglie fitte, in frigo. Tritare con il coltello i pistilli di zafferano o pestarli tra due fogli di carta forno, poi inserirli in una ciotolina con 2 cucchiai di acqua calda affinché rilascino colore e sapore.
Sbucciare le pere, togliere il torsolo e tagliarle a cubetti piccolissimi 2 mm di lato. In una padella, saltare le pere con il burro a fiamma vivace un paio di minuti, aggiungere il miele e muovendo la padella caramellare bene tutti i pezzettini. Spegnere e lasciar raffreddare.
In una ciotola, unire la ricotta, la metà del pecorino grattugiato, amalgamando bene. Unire le pere raffreddate ed il contenuto della ciotolina con i pistilli e l'acqua. Mescolare molto bene, finchè il composto non è tutto giallo omogeneo.
Con il composto ottenuto, formare delle palline, rotolarle nel pecorino grattugiato avanzato e inserire ogni pallina in un pirottino di carta diametro 2 cm. Guarnire con un pezzettino di noce e conservare in frigo fino al momento di servire.





Nessun commento:

Posta un commento