lunedì 20 aprile 2015

Super biscotto al cioccolato

Spesso quando sono a casa e cucino, accendo il televisore su programmi di cucina, non li guardo, naturalmente, ma li ascolto e mi soffermo solo se percepisco qualcosa di interessante. A "Dolci prima del tiggì", Anna Moroni, sta spiegando la ricetta dei "Biscotti al cioccolato", ma appena mi giro verso lo schermo vedo inquadrate delle pagnotte da 1/2 kg. Mi incuriosisco di questo biscotto gigante e decido di rifarlo subito!!! Un po' preoccupata dalla quantità di prodotto stavo per dividere le dosi, poi mi sono distratta ed avevo già rotto le 3 uova ... Allora vuol dire che farò dose intera!!! E' destino!!! Ricetta di una facilità disarmante, velocissima !!! Se sono anche buoni come sembra, li farò spesso!!! Inforno le pagnottelle e dopo pochi minuti comincia a sprigionarsi un profumo pazzesco!!! L'attesa del raffreddamento è una tortura!!!
Da queste dosi escono 3 pagnottelle da circa 400 g, friabili come biscotti, ma non secche. Sono stracioccolatose, ovviamente (450 g di cioccolato in totale!!!) e questo le rende buonissime. 
Domenica mattina, esperimento colazione: nel latte sono fantastici! Con il caffè idem!!! Insomma fateli e poi vedrete che le dosi non sono poi eccessive ... in 4 per la colazione una pagnottella è sparita!!!



Ingredienti per 3 “pani” da 400 g come quello in foto:
  • 3 uova intere
  • 250 g di zucchero
  • 80 g di burro
  • 80 g di latte
  • I semi di una bacca di vaniglia
  • Mezza bustina di lievito per dolci
  • 500 g di farina
  • 300 g di cioccolato fondente
  • 150 g di cioccolato al latte



Preparazione:
In una ciotola, sbattere le uova, unire lo zucchero (meno 3 cucchiai che serviranno per la decorazione), il latte, il burro fuso e raffreddato, la farina, i semi della bacca di vaniglia ed il lievito. Amalgamare bene tutto fino ad ottenere un impasto simile a quello di un ciambellone. Tagliare a pezzetti il cioccolato fondente e quello al latte ed aggiungerli all’impasto, amalgamando bene. Versare l’impasto sulla placca del forno rivestita di carta forno, dividendolo in 3 “pani”. Spolverare ognuno dei “pani” ottenuti con lo zucchero semolato rimasto ed infornare a forno caldo a 180° (ventilato) per 30 minuti. Sfornare, lasciar raffreddare e gustare spezzandolo con le mani come se fosse un biscotto.


Nessun commento:

Posta un commento