martedì 4 febbraio 2014

Focaccia scura con segale e mascarpone

La focaccia, ormai lo sapete, la faccio spesso, ma adesso che ho la planetaria,  ancora di più e spesso ne approfitto per sperimentare!!!
Complice il mascarpone vicino alla scadenza ed un po' di farina di segale che stazionava in dispensa, ho voluto fare questa prova, molto ben riuscita ... almeno a detta dei miei figli che l'hanno spolverata in quattro e quattrotto !!!
L'idea era di fare una focaccia di accompagnamento, utile sia per lo spuntino a scuola, sia a casa per sostituire il pane.
Il mascarpone l'ha resa molto morbida e la farina di segale, le ha dato un gran gusto ... quindi adatta ad essere consumata sola o per accompagnare altre pietanze!!! Davvero buona!!!
Se volete provare, vi ricordo altre focacce che meritano di essere assaggiate: focaccia al farro con birra e yogurtfocaccia integrale alla zuccafocaccia pomodoro, ricotta ed erbe aromatiche

Ingredienti:
  • 250 g di farina manitoba
  • 250 g di farina integrale
  • 250 g di farina di segale
  • 300 ml di acqua
  • 12,5 g di lievito di birra
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna
  • 100 ml di panna
  • 300 g di mascarpone
  • 1/2 cucchiaio di sale fino
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale marino integrale grosso


Procedimento:
Sciogliere bene il lievito e far riposare fintanto non si formano le bolle.
Inserire nella planetaria le farine setacciate, il lievito sciolto, la restante acqua, la panna ed il mascarpone e far andare finché non è ben amalgamato, aggiungere il sale e mescolare fino ad incordatura.
Ungere con olio un contenitore, versarci l’impasto e lasciar lievitare almeno 3 ore.
Quando l’impasto è lievitato ricoprire di carta forno una teglia, ungere bene la carta con olio extra vergine di oliva e adagiarvi l’impasto, stendendolo con le mani.
Con le dita imprimere dei buchi e spennellare il tutto con una emulsione di acqua e olio in parti uguali (circa 4 cucchiai di olio e 4 di acqua).
Lasciar riposare l’impasto almeno 30 minuti.
Intanto preriscaldare il forno a 220° e cuocervi la focaccia per 30 minuti.
   

15 commenti:

  1. Ma quant'è alta?? Quasi quasi sembra un dolce alle nocciole! Immagino la bontà, brava Sabri!

    RispondiElimina
  2. Bella alta questa focaccia, mi piace molto! Un bacio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'abbiamo anche riempita con il prosciutto ... mitica!!!

      Elimina
  3. A vederla sembra parecchio invitante questa bella focaccia al mascarpone! Ma io no la farò mai (forse): io con i lievitati non ci vado troppo d'accordo, e poi non ho la planetaria e non ho nessuna intenzione di comprarla. Però se mi capita di mangiare il pane fatto in casa (dagli altri), mi piace eccome!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora Andrea se c'è un MTC sui lievitati voglio proprio vedere come affronti la sfida ... sono sicura che non ti tirerai indietro!!!

      Elimina
    2. Non ci crederai, ma nella mia 2a sfida di febbraio 2013 la ricetta dell'MTC verteva sulla Red Velvet Cake, fatta con ingredienti per celiaci!!! Da impazzire... però l'ho fatta (con qualche problema connesso) ed è venuta pure bene! D'altra parte anche per l'ultima sfida, lo zighinì prevedeva un pane a lunga lievitazione. Tutto bene, ma proprio lì ho capito che i lievitati non fanno per me! Ciao

      Elimina
  4. ha un aspetto rustico e morbido al tempo stesso :)

    RispondiElimina
  5. Dev'essere deliziosa! Prossimamente la provo!!!

    RispondiElimina
  6. Sabrina ma come ti vengono in mente certe idee??? 6 esagerata :-D
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando apro frigo e dispensa ... ho delle illuminazioni!!! Sono date dai neon che sono nel frigo e nella dispensa!!!! Ah! Ah! Ah!

      Elimina
  7. Ciao Sabrina, bellissima ricetta. La farina di segale è poco usata da noi in italia, ma in realtà è molto versatile e arricchisce i lievitati di aromi incredibili. Bravissima!
    Giovanna

    RispondiElimina