domenica 24 marzo 2013

Arancini radicchio e gorgonzola

A casa mia il risotto non avanza mai ... perché tutti dicono di preferire la pasta, ma il risotto viene sempre finito !!! Ma come tutte le storie ... c'è l'eccezione che conferma la regola !!! Ciao mamma, mi sono dimenticato di dirti che oggi resto a scuola, non torno a pranzo a casa!!! E una fumante porzione di risotto radicchio e gorgonzola (meraviglioso caldo), si raffredda e si trasforma in una mattonella di riso avanzato!!! Ma già mi si profila sulla faccia il ghigno furbetto ... perché nella mia testa è già arrivato il messaggio automatico ... Riso avanzato = Arancino
Così il giorno dopo, arancini !!!! Che servono tra l'altro per togliere di torno, un pezzettino di mozzarella o altri formaggi residui, 2 fette di prosciutto cotto, che nessun toast ha ancora accolto ... ed altro ... perché negli arancini ci va tutto ... Forse i puristi della cucina siciliana non saranno concordi, ma io li ho fatto con un po' di tutto ed hanno sempre un successo straordinario!!!


Ingredienti per 12 arancini:
  • 1 porzione di risotto al radicchio Trevigiano e gorgonzola
  • 50 g di mozzarella fiordilatte
  • 50 g di prosciutto cotto
  • 60 g di farina
  • 60 g di pan grattato
  • 2 uova
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale

Preparazione:
Per il risotto fare un soffritto con un pezzetto di cipolla, salare e aggiungere il radicchio.
Far stufare e aggiungere il riso, portandolo a cottura con un po’ di brodo vegetale.
Una volta cotto mantecare con una noce di gorgonzola e far raffreddare.
Prendere un po’ di risotto con le mani e fare una pallina (dimensione pallina da ping pong).
Farci un foro al centro ed inserirvi dei dadini di mozzarella avvolti da un pezzettino di prosciutto cotto.
Chiudere il foro e dare di nuovo la forma di pallina.
Una volta preparare tutte le palline, rotolarle prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto, poi nel pan grattato.
Io di solito faccio doppia panatura perché mi piace la crosta croccante fuori e l’arancino morbido dentro.
Una volta pronte, friggerle in abbondante olio extra vergine di oliva.
Salare e servire subito.


Con questa ricetta partecipo al contest "Le ricette pulisci frigo" del blog "In cucina con gusto"



2 commenti:

  1. Ciao cara! La cucina è anche questo..ingegno e fantasia per riciclare gli avanzi..il tuo poi è da acquolina, complimenti :-D
    Buona domenica
    la zia Consu

    RispondiElimina
  2. Ciao Consuelo,grazie e buona domenica!

    RispondiElimina