giovedì 21 febbraio 2013

Linguine pomodorini Pachino e crema di ricotta

Ci sono giorni che mi alzo con un disperato bisogno d'estate!!! Io sono nata in luglio perciò la mia stagione è l'estate ... adoro il sole, il caldo ... e soffro tantissimo il freddo!!! 
Odio i cappotti, giubbotti, maglioni, sciarpe ... E quando di febbraio mi sveglio con la voglia d'estate ... guardare dalla finestra il cielo cupo, la pioggia, il vento, il gelo sulle auto ... mi sento morire solo al pensiero di uscire di casa!!! Ma mica posso stare così !!! 
Quindi metto in atto la mia psicoterapia personale!!!! In questi casi una vaschetta in polistirolo del supermercato con 500 g di pomodorini Pachino, anche loro leggermente depressi dalla mancanza di sole, mi riscalda il cuore e faccio questa concessione alla mia etica di cibo stagionale e da filiera corta ... non sono più pomodorini ... sono farmaci!!! 
E' la mia dose di Prozac naturale per curare la mia metereopatia ... perdonatemi ...
Vado a casa già parzialmente rasserenata ... (già avere la medicina ti mette bene!)
... adesso non resta che cucinarli ... in frigo c'è anche una magnifica ricotta freschissima ... 
Mi sento già un po' meglio ... cucinando si sprigionano i primi aromi dati dallo sfrigolio del pomodoro con l'olio bollente ... il sentore dell'aglio ... e quando la pasta passa, già cotta a saltare in padella, sorrido ... ci vuole poco per essere felici!!!


Ingredienti per 4 persone:
  • 400 g di linguine
  • 2 spicchi di aglio
  • 8 cucchiai di olio extra vergine di oliva  
  • 500 g di pomodorini Pachino maturi
  • 1 mazzetto di rucola
  • 1 peperoncino
  • Pepe nero
  • Sale
 per la crema di ricotta:
  • 200 g di ricotta sgocciolata bene
  • Olio extra vergine di oliva
 Preparazione:
Mettere a bollire l’acqua per la pasta, a bollore salare e buttare le linguine.
Lavare i pomodorini, e metterli in una padella con l’olio scaldato e profumato con uno spicchio di aglio.
Coprire con un coperchio e scuotere la padella di tanto in tanto per impedire che si attacchino.
Far cuocere alcuni minuti, salare, unire il peperoncino e togliere dal fuoco.
Ricordarsi di togliere l'aglio!
Passare al passa verdure un po’ di pomodorini per fare una salsina a fondo piatto.
Tritare la rucola finemente e tenere da parte.
In una terrina lavorare con la frusta la ricotta scolata, leggermente salata, con l’olio versato a filo, fino a formare una crema da tenere leggermente in caldo a bagno maria.
Appena pronta la pasta saltarla in padella con i pomodorini, aggiungere la rucola tritata, mescolando bene.

Presentazione del piatto:
Impiattare le linguine, in piatti precedentemente scaldati e decorati con la salsa di pomodoro, decorare con i pomodorini e ricoprire di crema di ricotta fatta passare attraverso lo schiacciapatate.





13 commenti:

  1. Hai ragione...un antidepressivo naturale!!!

    RispondiElimina
  2. anche io sono nata in agosto e non ce la faccio più di questo brutto tempo!!!! Le tue linguine sono un toccasana, complimenti. Golosissime.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giovanna, con questo tempo ce la fanno solo gli orsi polari!!!

      Elimina
  3. La foto sprigiona tutto l'effetto curativo di questo piatto...anch'io mi sento già un pò meglio!! Complimenti Sabrina!
    Ciao Letizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Letizia, felice di esserti stata utile!!!

      Elimina
  4. molto invitante questa pasta , un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  5. questa pasta è veramente super! Bella la foto, buoni gli ingredienti! Che fame che mi è venuta!!! un bacione marina

    RispondiElimina
  6. ciao Sabrina, sto visitando le mie nuove sostenitrici, tra anche tu, come vedi davanti ad un buon primo, mi soffermo sempre.
    Ciao a presto:))
    Anche tu la parola di verifica!!! toglila per favore!!!

    RispondiElimina
  7. Ciao, ho trovato questo tuo piatto in una pagina in cui criticano le ricette dei blog, dicendo di cercarle sotto "ricette orribili" eccola https://www.facebook.com/photo.php?fbid=173964406104952&set=a.173826826118710.1073741826.173825496118843&type=1&theater

    RispondiElimina