lunedì 11 febbraio 2013

Lesso rifatto con le cipolle (rigorosamente di Certaldo)

Sta nevicando anche qui! Ma noi non siamo abituati ... e guardare la neve fuori dalla finestra fa venire freddo!!! Urge un piatto "riscaldante" e confortante per il pranzo!!!
Un classicissimo della cucina toscana:il lesso rifatto con le cipolle ma non cipolle qualunque ... le mitiche cipolle di Certaldo (per saperne di più cliccare qui!) per avere un sapore unico ... inimitabile!!!
E' un piatto della cucina toscana molto conosciuto, anche se oggi purtroppo devo dire poco cucinato.
Ho intervistato alcune amiche e parenti sul perché non lo cucinano mai e ho ricevuto molte risposte (scuse) che sfaterò in questo post.
  1. E' un piatto lungo da cucinare, ci vuole un sacco di tempo - Il tempo che un alimento ci mette a cuocersi a fuoco lentissimo (la cipolla deve "sudare") è tempo per voi (leggete un libro, fatevi una maschera, un match di Ruzzle ... quello che vi pare!) la cipolla non è un neonato, non ha bisogno di essere cullata, la tagliate, la mettete in pentola e ogni tanto passate a vedere come va! Lo stesso vale per il lesso ... si mette in pentola e lui si lessa da solo!
  2. E' un piatto pesante e pieno di calorie - Dipende da come lo cucinate! Se lo fate come faceva mia nonna le calorie e la digeribilità dipendono solo dal fatto che ne mangiate una porzione o un secchio! La ricetta della mia nonna (che vi riporto qui) era una ricetta in economia (l'olio costa!), ma anche i tagli di carne ci sono più o meno adatti, muscolo, cimalino, sorra, sono tagli non grassi, adatti a questo piatto.
  3. Cosa ne faccio del brodo che a casa mia la minestrina non la mangia nessuno? Ci fai il risotto! Due verdure, del buon Carnaroli,un buon brodo di carne ecco fatto un piatto delizioso!
Quindi ora sappiamo che se non cucinerete questo piatto sarà solo perché avete deciso di non farlo ... le scuse ve le ho smontate tutte!

Ingredienti per 4 persone:
  • 1,5 kg di Cipolle di Certaldo
  • 500 g di bollito di manzo (lesso)
  • Brodo di manzo (almeno 2 bicchieri)
  • Passata di pomodoro (1 bicchiere)
  • 6 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • Sale
  • Pepe

Preparazione:
Pulire le cipolle togliendo la tunica esterna secca e tagliarle a fettine non troppo sottili.
In una capiente casseruola far scaldare l’olio, inserire le cipolle e far appassire a fuoco lento, molto  molto lento (ricordatevi di farvi la maschera!) salare e pepare.
Aggiungere quindi un bicchiere di brodo caldo e far ritirare sempre a fuoco lento.
Intanto tagliare il manzo bollito in piccoli pezzi (togliendo le parti con l’osso) ed aggiungerlo poi alle cipolle lasciando insaporire bene.
Il manzo rilascerà un po’ di acqua, consentendo all’insieme di insaporirsi.
Quando si sarà asciugato, aggiungere il bicchiere di passata di pomodoro allungata con un bicchiere di brodo e portato a bollore.
Ricoprire il lesso con il liquido coprire e lasciar ritirare a fuoco lento.
Quando è quasi ritirato il liquido, aggiustare di sale e pepe.
Terminare la cottura e servire ben caldo accompagnato da fette di pane toscano.



8 commenti:

  1. una ricetta che scalda il cuore nelle fredde serate invernali, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  2. Buonissimo..adoro le cipolle 'sfatte'..questo me lo segno subito!!!
    Baci, Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Roberta, fammi sapere se ti sono piaciute!!!

      Elimina
  3. Mamma che bella ricetta!!
    Adoro sia il lesso che le cipolle quindi la devo assolutamente provare!!
    Un abbraccio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  4. Se la provi te ne innamori!!! Un grande abbraccio a te Carmen!!!

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  6. Ciao Speedy, devo scusarmi, ma ultimamente sto cancellando messaggi per errore ... ho cancellato anche il tuo ... mi dispiace tanto ... Un bacione!!!

    RispondiElimina