mercoledì 24 marzo 2010

Paté di fagiano tartufato



    Ingredienti per 4 persone come secondo piatto, per 8 come antipasto
    • 1 / 2 Fagiano
    • Olio extra vergine di oliva
    • Una noce di burro
    • Salvia
    • 1 costa di sedano
    • 1 Cipolla
    • 1 spicchio d'aglio
    • 1 bicchiere di vino bianco
    • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
    • 1 litro circa di brodo vegetale o acqua
    • Vendita
    • Pepe
    • 100 ml di panna
    • 1 Bicchierino di Cognac
    • 10 g di gelatina
    • 1 tartufo
    • Olive verdi in salamoia
    • Carote sott'olio
    Procedimento:
    Pulire il fagiano, fiammeggiarlo e tagliarlo a pezzi piuttosto grossi (fare attenzione alle ossa che scheggiano).
    In una casseruola, far rosolare un trito di salvia, sedano, cipolla e aglio, aggiungere quindi i pezzi di fagiano e rosolare bene.
    Sfumare con il vino bianco e quando è evaporato, aggiungere il concentrato di pomodoro diluito nel brodo o in acqua bollente.
    Tirare su a cottura continuando ad aggiungere il liquido scelto.
    Quando il fagiano è cotto, toglierlo dalla casseruola di cottura, disossarlo e tritarlo finemente.
    In una ciotola, amalgamere bene la carne tritata, il suo liquido di cottura, la panna ed il cognac
    Intanto preparare la gelatina, ammollando i fogli in acqua fredda per una decina di minuti.
    Quando diventano morbidi inserirli in un pentolino con un po’ di brodo e farli sciogliere completamente sul fuoco senza far bollire.
    Lasciar intiepidire la gelatina a temperatura ambiente e versarla in una stampo antiaderente.
    Unire quindi il composto, livellarlo e farlo riposare in frigo almeno 3 ore.
    Al momento di servire, sformare il patè dallo stampo, decorarlo con le olive e le carotine e ricoprirlo con lamelle di tartufo.
    Si serve con crostini di pane tostato.

9 commenti:

  1. Ciao, a parte il fatto che è bellissimo e ti è molto ben riuscito....è anche ottimo...una buonissima ricetta!!!! complimenti, un bacio

    RispondiElimina
  2. Sembra un piatto moooolto prelibato!!!! Brava!!
    Franci

    RispondiElimina
  3. che bel piatto!!!!
    Sarebbe la gioia di mio marito!

    RispondiElimina
  4. Si presenta benissimo....e chissà che profumo delizioso!!!
    Bravissima ;)

    RispondiElimina
  5. Molto chic secondo me questo piatto e poi ti è venuto una meraviglia :-P
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  6. E' una preparazione molto raffinata :))

    RispondiElimina
  7. Cercavo una ricetta di questo tipo e devo dire che la tua è ottima...
    Ma...ad un certo punto della lista c'è scritto "VENDITA" ...cosa vuol dire???

    RispondiElimina
  8. Ciao,
    grazie a tutti per i complimenti...e per l'apprezzamento che dimostrate ad ogni post!

    per Mammazan,
    il traduttore automatico ha ionserito un po' di roba strana...adesso l'ho tolto e dovrebbe essere tutto a posto!
    Grazie 1000 per la segnalazione.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Un piatto molto raffinato, davvero complimenti per la riuscita, lo troviamo tutt'altro che semplice da realizzare! i sapori sono tutti piuttosto decisi e la presenza del tartufo ci incuriosisce tantissimo!
    Baci e buona domenica e...premio per te
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina